Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 23:55

GDM.TV

Dipendenti pubblici: non sono troppi e non costano

VENEZIA - I dipendenti pubblici italiani, che in queste settimane stanno protestando per il rinnovo del contratto di lavoro, sono spesso accusati di essere troppi, di costare molto e di avere un tasso di femminilizzazione eccessivo. In realtà, segnala l'Ufficio Studi della Cgia di Mestre, se il confronto viene fatto con i colleghi dei principali paesi europei e degli Stati Uniti la situazione si presenta in tutt'altro modo.
In Italia gli statali - rileva in una nota l'associazione degli Artigiani - sono poco più di 3 milioni (3.360.000 circa) contro i 2.101.700 spagnoli. Molti di più, chiaramente, sono gli statunitensi (quasi 19 milioni e mezzo), mentre in Francia i «travet» sono 4.704.000 e in Germania 4.433.600. Se il dato viene rapportato al numero di abitanti la Francia ne conta 80,6 ogni 1.000 abitanti. Gli Usa 71,2, mentre l'Italia 54,5 contro i 54,1 della Germania. In Spagna si registra il dato più contenuto: solo 52,7 dipendenti pubblici ogni 1.000 abitanti.
Per quanto concerne il costo del lavoro medio di ciascun dipendente, a guidare la classifica sono gli statunitensi con 52,2 migliaia di euro. Seguono la Francia (41,1 migliaia di euro), la Germania (35,9 migliaia di euro), l'Italia (35,7 migliaia di euro) e, infine, la Spagna (28,2 migliaia di euro). In riferimento alla presenza femminile, invece, Stati Uniti e Francia guidano la classifica con una percentuale di donne sul totale dei dipendenti pubblici pari al 56,1%. In Germania il tasso si stabilizza al 50,2%, mentre in Italia al 50,1%.

«Questi dati - commenta Giuseppe Bortolussi segretario della Cgia di Mestre - sono importanti per sconfessare alcuni luoghi comuni che gravano sugli statali italiani. Apprendiamo che non sono troppi, il loro costo non è eccessivo almeno se confrontato con gli altri principali paesi del mondo. L'unica cosa estremamente difficile da misurare è la loro efficienza. Forse su questo parametro il deficit della nostra pubblica amministrazione rispetto a quella degli altri è ancora troppo elevato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive