Lunedì 17 Dicembre 2018 | 04:20

GDM.TV

I genitori di Izzo: «non ne vogliamo più sapere»

ROMA - I genitori di Angelo Izzo non ne vogliono più sapere del loro figlio. A farsi portavoce dello stato d'animo del padre e della madre del torturatore del Circeo, il legale Enzo Guarnera. «La famiglia aveva raccolto il figlio sei mesi fa, quando godeva dei permessi, e aveva tentato in tutti i modi di riallacciare il legame. Ora, - riferisce l'avvocato - fanno sapere che non ne vogliono più sapere». Una decisione che, come racconta Guarnera, la famiglia ha preso « insieme alle sorelle di Angelo, dopo una riunione familiare». Nel tentativo di riacquistare un po' di serenità, il padre ultraottantenne malato e la madre hanno lasciato l'abitazione romana, riferisce sempre il legale. «La famiglia - ribadisce - vuole essere dimenticata e pensa di poter riacquistare serenità non interessandosi più del figlio».

Questa la posizione della famiglia di Izzo che, come ripete Guarnera, «fino all'ultimo ha tentato di accoglierlo, sperando fosse cambiato». Non solo: la famiglia di Angelo Izzo ha anche detto al legale che non si farà più carico delle spese legali. «Sono persone per bene e pagheranno le spese sostenute sin qui e per l'interrogatorio davanti ai magistrati che il loro figlio dovrà sostenere nei prossimi giorni. Dopodichè per loro Angelo non esisterà più».

Non sarà così invece per i legali, Enzo Guarnera e Filomena Fusco. «Da uomo cristiano - spiega Guarnera - penso che Angelo Izzo, persona con grossi problemi, non possa essere dimenticata da tutti. Quando ho parlato con lui ho capito che vive la situazione con una profonda disperazione interiore. Io e la mia collega non vogliamo si senta abbandonato da tutti». Ecco perchè lui e il legale di Campobasso, anche se la famiglia di Izzo ha revocato il mandato, continueranno a curare la tutela legale di Izzo «per scelta umana», dicono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia