Domenica 24 Gennaio 2021 | 01:32

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Per inquirenti sarebbe killer delle 2 donne

CAMPOBASSO - Secondo la prima ricostruzione fatta dagli investigatori, sarebbe stato proprio Angelo Izzo ad uccidere le due donne i cui corpi sono stati trovati oggi nella villetta presso Campobasso. Izzo sarebbe stato aiutato, anche se non è ancora chiaro in che modo, dai due molisani arrestati, Guido Palladino e Luca Pedicino, entrambi di Campobasso. E' stato uno degli inquirenti, allontanandosi dalla villetta, a riferire l'ipotesi investigativa.
Le due salme sono state rimosse e portate via dal posto del ritrovamento intorno alle 20. Gli investigatori dello Sco si sono ora recati alla Procura di Campobasso per un vertice con i magistrati.

Angelo Izzo era in semilibertà da circa sei mesi: usciva la mattina dal carcere di Campobasso per vi tornava la sera. Durante il giorno - secondo quanto si è appreso - Izzo lavorava per la comunità di padre Dario Saccomani, un pastore evangelico conosciuto in carcere.
Izzo e le altre due persone arrestate oggi assieme a lui sono state da poco portate nel carcere di Campobasso e sarebbero in attesa di essere ascoltati dall'autorità giudiziaria.
Al momento - si è inoltre appreso - Izzo e i due molisani arrestati assieme a lui, Guido Palladino e Luca Pedicino, si trovano in celle singole nel carcere di Campobasso, in regime di isolamento, in attesa di essere ascoltati dalla magistratura.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400