Venerdì 14 Dicembre 2018 | 16:56

GDM.TV

La magistratura sequestra alcuni seggi di Scanzano Jonico

SCANZANO JONICO (Matera) - L'autorità giudiziaria ha puntato il suo occhio sulle elezioni regionali della Basilicata e, ipotizzando brogli elettorali compiuti con metodo mafioso, ha disposto il sequestro di sette sezioni nel comune di Scanzano Jonico (Matera), senza, peraltro, impedire lo svolgimento delle normali operazioni di scrutinio.
Il sequestro, eseguito dai carabinieri, è stato di tipo preventivo - secondo quanto si è appreso - finalizzato, dunque, ad evitare che il reato ipotizzato venisse portato ad ulteriori conseguenze. Il sospetto dei magistrati è quello di una presunta alterazione di schede elettorali e registri per favorire alcuni candidati; sullo sfondo, in un contesto ancora nebuloso a causa del riserbo investigativo, vi sarebbero presunte attività illecite condotte con modalità mafiose, come testimonia il fatto che l'inchiesta giudiziaria è svolta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Potenza.

Sono stati il capo dell'ufficio, Giuseppe Galante, e il sostituto Procuratore Felicia Genovese a richiedere al gip distrettuale Rocco Pavese, che l'ha disposto, il sequestro preventivo delle sette sezioni elettorali e di tutto il materiale connesso alle operazioni di voto. I militari - secondo precise disposizioni ricevute dall'autorità giudiziaria - sono scesi in campo alla chiusura delle sezioni elettorali per non incidere in alcun modo sull'espressione della volontà popolare. Lo scrutinio - così come è stato espressamente autorizzato dalla magistratura - si è svolto secondo le normali procedure elettorali, sia pure su schede e registri sottoposti a sequestro, alla presenza sia dei carabinieri, sia di funzionari della Prefettura di Matera. A conclusioni delle operazioni di voto, il materiale elettorale sarà fotocopiato: l'originale sarà posto a disposizione dell'autorità giudiziaria, l'altro sarà utilizzato per il prosieguo delle operazioni elettorali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori