Martedì 18 Dicembre 2018 | 20:35

GDM.TV

i più visti della sezione

Alla scoperta di Specchia

Specchia, è considerato, uno dei più bei borghi d'Italia. Caldeggia questa considerazione Antonio Lia, orgoglioso sindaco del paese nel cuore del Salento, provincia di Lecce.
Scommette, inoltre, che chi visiterà Specchia in questo ed altri fine settimana, non resterà deluso e promette di accogliere i turisti, con le guide della Pro loco che intendessero accertarsi di persona se il paese è bello come annunciato.
Il centro storico di Specchia è a impianto medievale, costruito come si usava, intorno al castello.
Informazioni al 320-1170878, risponde il sindaco Lia e alla Pro loco 0833-539157, 328-8189697.
Il fatto che la strada principale di Specchia si chiami ancora "rua",(in francese strada si dice rue), fa pensare che la costruzione di Specchia, risalga ad epoca angioina, cioè al XIV secolo quando già esisteva un nucleo abbastanza organizzato. Era già abitato nel IX secolo da contadini e pastori rifugiatisi da quelle parti lontane dal mare e, quindi, meno a rischio di assalti di pirati saraceni.
Altri ritengono che Specchia risalga al 1452 a onore e gloria di Raimondo del Balzo dopo le sanguinose guerre tra Angioini e Aragonesi.
Curiosa l'origine del nome: le specchie sono cumuli di pietre a forma conica che i Messapi utilizzavano come vedette e dalle quali segnalavano, con fuochi e fumi, eventuali pericoli.
Nel Medio Evo la "specchia di pietre" era chiamata Specla de Amygdalis con riferimento ai tanti alberi di mandorlo che crescevano attorno al villaggio. Non per niente su un antico stemma del Comune è raffigurato un cumulo di pietre alla cui sommità cresce un mandorlo.
Perché piace tanto Specchia? E' l'apoteosi di un'architettura spontanea di case affacciate su strette stradine e rampe di scale che rendono inaccessibile ogni violenza del traffico di auto e moto.
Al visitatore a passeggio nel Centro Storico ecco dedicata l'efficace descrizione di Antonio Penna: "I semplici e composti portali catalani o barocchi, le cornici di pietra leccese, le iscrizioni in italiano o latino, i beccatelli dei balconi proiettati sulle strade, le logge panciute in ferro battuto, gli archetti pensili, che ancora adornano le facciate di case un tempo signorili, i fregi, le statue, le colonne, le edicole votive con immagini sacre sbiadite dal tempo".
A Specchia c'è da ammirare anche il castello Risolo struttura di impianto cinquecentesco con due torrioni alti e quadrati.
La parte del maniero che dà su piazza del Popolo è costituito da una cortina settecentesca a due livelli. Al centro il portone sovrastato da due statue e dallo stemma di famiglie di Protonobilissimi marchesi di Specchia nei sec. "VI e "VII.
E ancora la chiesa e l'annesso convento dei Francescani Neri hanno del 1531. La cappella di S. Caterina Martire, (1532) affrescata con scene della vita della santa e del suo martirio. Le chiese Parrocchiale del 1605, dell'Assunta e di S. Antonio, con annesso convento dei Domenicani, di S. Nicola del I"-" secolo adattata al rito latino. Era di rito greco anche la chiesa di S. Eufemia, la cui abside è disposta verso oriente, secondo l'uso bizantino, perché da questo punto cardinale sorge il sole, simbolo della divinità di Cristo.
Una tappa anche al frantoio ipogeo, importante monumento alla produzione dell'olio a Specchia e oggi rappresentato dal marchio "De.C.O Specchia", di coltivatori associati sotto l'egida del Comune.
Specchia si raggiunge percorrendo la SP 16 oppure le SS 476 e 474.
Vittorio Stagnani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo