Giovedì 21 Gennaio 2021 | 16:15

Il Biancorosso

Biancorossi
Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

Le grandi manovre del Bari: c’è anche Bellomo nella lista

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Barila decisione
Bari, concessione spiaggia Torre Quetta: prosciolto ex comandante Polizia locale

Bari, concessione spiaggia Torre Quetta: prosciolto ex comandante Polizia locale

 
PotenzaGiustizia
Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BrindisiL'intervista
Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Unione: «Ecco la svolta»

ROMA - «Quando noi siamo sereni, uniti e propositivi vinciamo; abbiamo costruito l'ulivo e l'unione e oggi abbiamo largamente vinto in numero di voti e in numero di regioni». Così Romano Prodi, leader dell'Unione, ha commentato le prime proiezioni dei risultati delle elezioni regionali. Gli fa eco Fassino: «E' un dato inequivocabile ed incontestabile, il centrosinistra vince nella maggioranza delle regioni e realizza un consenso che rappresenta anche la maggioranza degli italiani», ha detto il segretario dei Ds. «Oggi la maggioranza di centrodestra di Berlusconi non ha più il consenso della maggioranza dei cittadini di questo Paese. Questo è il dato politico con cui il presidente del Consiglio e la sua maggioranza devono fare i conti», ha continuato. «Il dato che è significativo è che il centrosinistra non solo governerà nella maggioranza delle regioni italiane, ma che il centrosinistra ha questa sera un consenso di 7-8 punti percentuali in più della alleanza di centrodestra», ha concluso Fassino. «E' stato proprio uno smottamento, con uno spostamento di milioni e milioni di voti».
Per il resto, D'Alema parla di «successo enorme. Il centrosinistra è maggioranza nel paese». Poi, con sarcasmo, afferma: «C'è una grande differenza tra queste regionali e le ultime. Noi perdemmo 8 a 7 anzichè 12 a 2. Ancora io debbo soffrire un po' per la Puglia - ammette - però è chiaro che si profila un grande successo, ovunque una grande avanzata del centrosinistra che è nettamente maggioranza nel paese. E' quello che volevamo, molte più regioni e molti più voti». Tornado alla Puglia, in ogni caso D'Alema lo definisce un risultato «straordinario: Fitto aveva vinto con il 59% alle ultime elezioni regionali, quindi c'è stato uno spostamento enorme. I partiti del centrosinistra - prosegue - sono maggioranza assoluta, sul candidato c'è una battaglia, un testa a testa e speriamo che si concluda positivamente». A chi gli domanda se la Puglia dimostri che le primarie sono un metodo giusto, D'Alema prima sostiene che «non c'entrano niente», poi però aggiunge: «Le primarie sono un metodo giusto, non è che però in Puglia è alla prova il metodo delle primarie: le primarie sono un metodo consolidato».
Rutelli ribadisce: «L'Unione ha vinto le elezioni». «Il centrosinistra ha guadagnato la netta maggioranza delle regioni in palio, e dunque gli italiani sanno che saranno governati bene...». Il leader della Margherita gongola: «Se poi si tratta di regioni che prima erano nelle mani del centrodestra - aggiunge - vuol dire che ora sanno che saranno governati meglio. In termini politici, i candidati dell'Unione sono nettamente avanti nel voto popolare. C'è stata una vittoria nelle regioni e nel voto».
Rutelli, che parla di «vera e propria svolta», sottolinea l'importanza della vittoria, «soprattutto perché si tratta di un periodo particolarmente difficile per l'Italia».
«Dobbiamo preparare - sottolinea - un futuro migliore per questo Paese». «Oggi abbiamo vinto le elezioni, il quadro ora è tutto molto chiaro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400