Domenica 17 Gennaio 2021 | 14:10

Il Biancorosso

L'intervista
Auteri toglie gli alibi al Bari: «La fortuna? Conta altro»

Auteri toglie gli alibi al Bari: «La fortuna? Conta altro»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaNel Potentino
Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

Avigliano: in una Rsa inaugurata la prima tenda degli abbracci della Basilicata

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Foggianel foggiano
San Giovanni Rotondo, morto l'ultimo frate che ha vissuto insieme a Padre Pio

San Giovanni Rotondo, morto l'ultimo frate che ha vissuto insieme a Padre Pio

 
BariLotta al virus
Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

Bari, al Policlinico via al richiamo vaccinale per i primi 30 operatori sanitari

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Roma per strada verso il Vaticano ed il suo Papa

Vaticano - In preghiera per il Papa morente ROMA - Tantissimi romani e fedeli si stanno dirigendo verso piazza San Pietro dopo avere appreso la notizia della morte di Giovanni Paolo II. La circolazione attorno alla zona del Vaticano è praticamente bloccata. Una lunga fila di auto ha paralizzato il Muro Torto, il lungotevere, piazza Adriana, piazza Cavour, Piazzale Flaminio. Piazza Risorgimento è praticamente piena di persone che sono dirette verso il Vaticano.
A passi veloci centinaia di persone stanno camminando lungo via della Conciliazione diretti verso piazza San Pietro. Una folla immensa di fedeli si affretta a raggiungere il cupolone. «Dobbiamo rendere l'ultimo saluto al Papa. Non ce l'abbiamo fatta ad arrivare prima perché stavamo lavorando», dicono due giovani camerieri.
«Giravamo intorno a Castel Sant'Angelo per una passeggiata - racconta un gruppetto di romani - e poi all'improvviso alla radio hanno dato il triste annuncio della morte del Papa. E' stato orribile ora dobbiamo correre a San Pietro».
Procedono lungo la strada e piangono i fedeli che si tengono stretti l'uno con l'altro.
«Dopo circa una mezzora che si è sparsa la voce della morte del pontefice - racconta un vigile urbano in servizio nella zona - c'è stato un aumento sensibile sia del traffico veicolare che pedonale».

Intanto a largo Giovanni XXIII, proprio all'incrocio con via della Conciliazione, sono tantissime le persone che continuano ad arrivare senza sosta, mentre poche sono quelle che si allontanano dalla piazza.
Il traffico scorre lento anche perché numerosi automobilisti si fermano a guardare verso la Basilica.
I vigili urbani hanno chiuso gran parte degli accessi alla zona di San Pietro, bloccando il traffico sui ponti del Tevere.
La folla riempie completamente tutte le vie attorno al Vaticano, sia verso Piazza Risorgimento, sia verso via della Conciliazione e il Lungotevere. Tutte le strade in direzione del Vaticano sono invase da auto e da pellegrini e fedeli che a piedi si recano verso la piazza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400