Martedì 19 Gennaio 2021 | 00:08

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

I politici italiani unanimi: lascia un segno indelebile nella Storia

ROMA - Giovanni Paolo II lascia un segno indelebile nella storia. I politici italiani, in interviste rilasciate a vari quotidiani, sono unanimi nel riconoscere la rilevanza del ruolo giocato dal Papa nei quasi 27 anni di pontificato e nel sottolineare l'importanza dell'eredità che lascia al mondo intero per gli anni a venire.

«Questo Papa - dice il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in un'intervista a 'Il Messaggero' - lascia un segno importante nella storia, ha riportato in primo piano la dignità e i valori della persona umana. Ha rotto il velo ipocrita delle ideologie ed è riuscito con il presidente degli Usa Reagan a sconfiggere il comunismo».
«E' una figura straordinaria -aggiunge il premier- riconosciuta e amata da tutto il mondo. Il Suo calvario fisico è pari alla Sua grandezza morale e spirituale».

«La sua eredità - afferma invece Francesco Rutelli in un intervento su 'Europa' - è gigantesca; nessun uomo di Stato del ventesimo secolo è stato testimone e attore di così grandi e profondi cambiamenti. E nessuna autorità religiosa è stata così profetica e visionaria, dando al cattolicesimo il senso profondo del suo significato letterale di universalità».

«Il primo Papa no global della storia», lo definisce in un'intervista a «La Stampa» il segretario di Rifondazione comunista Fausto Bertinotti. «Durante tutto il suo pontificato - spiega il leader del Prc - Wojtyla ha ingaggiato un corpo a corpo con la modernità. Sia nell'immersione in essa sia nell'inquietudine di fronte a una secolarizzazione erosiva dei valori della religione. Qualsiasi cosa fosse in campo, il Papa l'ha vissuta con lo spirito del militante. Nel bene e nel male».

«Un innovatore, un coraggioso», per il senatore a vita Giulio Andreotti. «Adesso - spiega sempre a 'La Stampa' - si vuole politicizzare tutto, e anche in modo sbagliato. Se c'è una persona che sfugge a queste classificazioni è proprio questo Papa, che è nello stesso tempo conservatore nella tradizione, ma anche capace di aperture enormi in tanti altri campi».
«Ha fatto fare alla Chiesa dei passi giganteschi. Per esempio penso alla revisione della posizione della Chiesa su Galileo. E poi alla pacificazione con gli Ebrei, all'apertura in dialogo con l'Islam. Un uomo estremamente moderno».

Insomma, sintetizza a «Il Messaggero» il sindaco di Roma Walter Veltroni, «un esempio per credenti e non».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400