Domenica 24 Gennaio 2021 | 07:39

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariBurrasca in arrivo
Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

Maltempo nel Barese, scatta da domani allerta arancione per forte vento

 
BrindisiIl caso
Presunti abusi al porto di Brindisi: 12 richieste a processo

Presunti abusi edilizi nel porto di Brindisi: chiesto il processo per 12 persone

 
LeccePuglia, cinema e tv
Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

Un ciak a Lecce per Ornella Muti, Raoul Bova e Serena Autieri. A Taranto girata fiction Rai

 
TarantoIl caso
Taranto, poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati medici

Poliziotta barese morta dopo 3 interventi, condannati i medici

 
FoggiaIl virus
Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

Covid, 26 positivi all'ospedale Lastaria di Lucera: anche 15 pazienti

 
PotenzaIl bollettino regionale
Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

Coronavirus in Basilicata, 62 positivi e 2 decessi. Regione resta in zona gialla

 
MateraOmicidio
Agguato a Rotondella, uomo ucciso a coltellate: gravemente ferito un altro

Rotondella, uomo ucciso a coltellate: è un ingegnere di 46 anni. Gravemente ferito netturbino 45enne

 
BatL'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 

Via web i messaggi di affetto dei «Papaboys»

ROMA - Molti hanno trascorso la notte in preghiera, con il rosario in mano. In piazza San Pietro o riuniti nelle case. Altri stanno davanti ad un computer per raccogliere via Internet i messaggi dei tanti amici che scrivono da tutto il mondo per chiedere notizie, mandare le loro preghiere, esprimere il loro affetto. Sono i «papaboys», i ragazzi del papa, che lo hanno seguito fedelmente nelle Giornate Mondiali della Gioventù e in numerose altre iniziative. Da Roma, dal loro sito www.papaboys.it, come informa l'agenzia vaticana Fides, hanno chiesto a tutti i giovani sparsi nei cinque continenti «una preghiera per il Santo Padre, una preghiera con il Rosario in mano, in unione spirituale con Papa Karol, nell'intimità che solo Gesù Cristo sa consegnare ai cuori del mondo».

I papaboys scrivono: «Vi chiediamo, cari amici, di unirvi in una preghiera incessante per il nostro amato Papa: perché sia Cristo ad accompagnarlo passo dopo passo, istante per istante, fino a spalancare a Lui, le porte che il Papa stesso ha voluto spalancare a ciascuno di noi».

Intanto giungono da diversi paesi europei e soprattutto dall'America messaggi di giovani che hanno partecipato alle Giornata mondiale della Gioventui: «Vogliamo portare un abbraccio ideale al Papa», dicono alcuni studenti di New York. Numerosi giovani dal Messico, dall'Argentina e altri paesi del Sudamerica stanno inviando messaggi di solidarietà e pregano di potere vedere il Papa alla Giornata mondiale della Gioventù di Colonia. «Gli siamo vicini e gli vogliamo bene, è il nostro papà», affermano. «Dio resti sempre con Lui».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400