Giovedì 13 Dicembre 2018 | 23:10

GDM.TV

L'Australia potrebbe aumentare il numero dei suoi soldati dopo il ritiro degli italiani dall'Iraq

SYDNEY - Il premier conservatore australiano John Howard, che ha da poco annunciato l'invio in Iraq di altri 450 soldati in sostituzione dei 1400 olandesi in via di ritiro, si è rifiutato oggi di escludere un ulteriore impegno militare per colmare il vuoto che sarà lasciato dalle truppe italiane, di cui il presidente del consiglio Silvio Berlusconi ha preannunciato un ritiro progressivo da settembre.
Rispondendo in parlamento alle domande dell'opposizione laburista, Howard ha di fatto smentito il suo ministro degli Esteri Alexander Downer, che poche ore prima aveva descritto come «estremamente improbabile» che l'Australia mandi nuove truppe per sostituire gli italiani. Howard aveva annunciato il 22 febbraio l'imminente partenza per l'Iraq del nuovo contingente, con il compito di proteggere i genieri dell'esercito giapponese impegnati in lavori di ricostruzione, raddoppiando così le forze australiane nel Paese.
«Ripeto quello che ho detto quando ho dato l'annuncio del dispiegamento dei 450 - non abbiamo alcun piano attuale di aumentare quel numero, ma non posso escludere dei cambiamenti in futuro e non intendo farlo», ha detto Howard, precisando tuttavia di non aver ricevuto richieste di ulteriori aumenti di truppe.
Howard ha quindi elogiato il lavoro svolto dai soldati italiani. «Il loro contributo alla ricostruzione dell'Iraq e allo sviluppo di un Iraq democratico è stato esemplare», ha dichiarato. «E voglio elogiare il premier italiano, che ha dimostrato grande coraggio e grande leadership entro il suo Paese».
Secondo il portavoce per gli Esteri dell'opposizione laburista, Robert McClelland, l'Australia dovrebbe preparare comunque dei piani in vista del ritiro dei soldati italiani, in modo da assicurare che le truppe australiane siano adeguatamente protette. «Sarebbe ingenuo pensare che l'Italia non ritirerà le sue truppe», ha aggiunto. «Questo inevitabilmente aumenterà la pressione sulle risorse esistenti sul terreno in Iraq, sulle forze Usa e britanniche, e ridurràil sostegno su cui le nostre truppe potranno contare» In precedenza, il ministro Downer aveva ribadito di non poter indicare un calendario per il disimpegno militare australiano dall'Iraq. «Dovremo vedere come procede l'addestramento delle forze di sicurezza irachene, fra quanto tempo saranno in grado di garantire la stabilità del Paese», ha aggiunto. «Sarebbe catastrofico per la comunità internazionale, in particolare per gli americani, abbandonare gli iracheni agli insorti ed ai terroristi, dopo le elezioni, mentre si sviluppa la democrazia».
Secondo un sondaggio pubblicato ieri, la decisione del governo conservatore di mandare in Iraq altri 450 soldati ha il sostegno del solo 37% degli elettori, mentre un'eventuale futura escalation dell'impegno militare un'opzione che il premier John Howard non esclude trova d'accordo un solo australiano su 10. Per la prima volta in sette mesi, il sondaggio vede l'opposizione laburista superare la coalizione conservatrice in un confronto a due, con il 52% dei consensi contro il 48%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO