Martedì 26 Gennaio 2021 | 04:34

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Ucciso da un colpo sotto lo zigomo

ROMA - Il colpo di arma da fuoco che ha ucciso il sergente Salvatore Marracino «è entrato sotto lo zigomo ed è uscito dal cranio». Lo ha detto il generale Giovan Battista Borrini, comandante del contingente militare italiano in Iraq.
Sulla dinamica dell'incidente, il generale ha confermato che si trattava di un'attività addestrativa di tiro: «Quattro militari, su altrettante piazzole distanti 5 metri l'una dall'altra, sparavano in piedi con dei fucili verso dei bersagli sistemati a 25 metri di distanza. L'attività - ha affermato - era coordinata da un direttore di tiro che, nel momento in cui si è verificato l'incidente, non guardava Marracino ma era concentrato su altri due militari. Ad un tratto ha visto il sergente accasciarsi e, in un primo momento, ha pensato ad un malore. Poi si è accorto di quello che era successo».

Il comandante del contingente italiano ha quindi sottolineato che sono scattati subito i soccorsi, ma che per il giovane sottufficiale non c'è stato purtroppo niente da fare. All'autorità giudiziaria sono già state comunicate le prime notizie sull'incidente, «e anche noi faremo un'attività tecnico-disciplinare per appurare in modo dettagliato la dinamica dei fatti». Sull'arma di reparto da cui è partito il colpo sono attualmente in corso degli accertamenti tecnici.

Il generalo Borrini ha affermato di non conoscere bene Marracino, che apparteneva ad un reparto diverso da quello che lui comanda in Italia. Tuttavia ha sottolineato di sapere che era «un sottufficiale di comprovata esperienza, un militare molto esperto, serio e stimato da tutti i suoi commilitoni. Aveva frequentato corsi di paracadutismo, di roccia, di sci, di scorte e aveva all'attivo già 4 missioni, due in Kosovo e 2 in Afghanistan».

Marracino faceva parte di un reparto di elite, il 185/o reggimento acquisizione obiettivi della Brigata Folgore.
Per quanto riguarda l'attività svolta dai militari italiani a Nassiriya, il comandante del contingente ha sottolineato che essa prosegue a tutto campo, sia sul versante umanitario che su quello operativo e che «la situazione sta evolvendo verso la normalità».
L'equipaggiamento dei soldati italiani è adeguato? «Abbiamo tutto quello che serve per assolvere la missione ma ci manca la bacchetta magica per evitare che succedano queste cose», ha risposto Borrini riferendosi all'incidente in cui è morto il sergente Marracino.(ANSA).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400