Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 04:59

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'inchiesta
Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

Popolare Bari, slitta a marzo nuovo processo per Gianluca Jacobini e altri 2 dirigenti

 
Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini Ft

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

Pronti a partire in migliaia dal Nord Africa

PALERMO - «Alcune migliaia di clandestini sono pronti a partire dalle sponde del nordafrica, al confine tra Libia e Tunisia, agevolati dall'esplosione della primavera nel Mediterraneo». E' la previsione di Michele Niosi, comandante della guardia costiera di Lampedusa, impegnato senza soste da due giorni a fronteggiare la nuova ondata di immigrati, giunti nell'isola in 1100 in sole 48 ore.
«Le notizie di stampa, le fonti diplomatiche e consolari e la voce del popolo - continua Niosi - ci danno il quadro della nuova emergenza, siamo pronti ad accoglierne sicuramente altri mille nelle prossime ore. Del resto, nei mesi di cattivo tempo non ci sono stati sbarchi, e dalle nostre informazioni sappiamo che in questo periodo centinaia, forse migliaia di persone, partite dalle proprie case si sono raccolte nei pressi di Zuwara, al confine tra Libia e Tunisia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400