Venerdì 14 Dicembre 2018 | 11:55

GDM.TV

Bottega degli apocrifi

Le Origini
Nasce a luglio del 2000 presso il CIMES (Centro di Musica e Spettacolo) dell'Università degli Studi di Bologna dall'incontro delle storie e delle professionalità di un gruppo di giovani operatori che, dopo alcune esperienze lavorative e formative, segnate da incontri fondamentali con artisti e studiosi quali il prof. Gerardo Guccini, gli attori Marco Baliani, Laura Curino, Gabriella Bartolomei, Marco Sgrosso, Elena Bucci, il regista Antonio Pizzicato, hanno proseguito il loro percorso artistico insieme. Nel 2000 il primo progetto, quello di mettere in forma di Narrazione le storie dei Vangeli Apocrifi ed iniziare così l'attività prima dell'Associazione: la PRODUZIONE DI SPETTACOLI DAL VIVO. Un progetto in evoluzione che ha coinvolto il gruppo nella ricerca di un metodo di lavoro efficace e congeniale, la ricerca delle parole giuste per raccontare quelle storie e farne nascere altre. Il risultato ha preso forma nello spettacolo COME UNA FILASTROCCA - LEGGENDO I VANGELI APOCRIFI, la cui realizzazione è stata gradualmente seguita da riscontri col pubblico.
Nel novembre 2001 il gruppo si è costituito in ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE E PRODUZIONE CULTURALE.

Il Progetto
Con l'obiettivo 'politico' COLTIVARE IL DESERTO, dal febbraio 2003 la compagnia cambia la propria seda operativa, da Bologna per spostarsi e lavorare in provincia di Foggia a Manfredonia. Instaurando un rapporto solido e produttivo con Enti Pubblici e realtà artistiche territoriali. Operando una ricerca sulla narrazione teatrale, sull'esplorazione del corpo/attore, sulla nuova drammaturgia e sulla drammaturgia musicale il gruppo mira ad una crescita artistica e ad una indagine costante sui diversi linguaggi per tessere percorsi di produzione diretti ad un lavoro sul territorio e alla formazione di nuovo pubblico.

La produzione teatrale
Tra le più importanti produzioni dal 2001
Come una Filastrocca - leggendo i Vangeli Apocrifi (2001) regia del collettivo di formazione (Cosimo Severo, Stefania Marrone, Iscra Venturi, Fabio Trimigno, Roberto Pozzi)
A un Piede e Mezzo dal Muro (2003) regia di Cosimo Severo in Collaborazione con Antonio Pizzicato, musiche M°Fabio Trimigno e M° Roberto Pozzi
Manfredi di Svevia, Re (2004) di Stefania Marrone, regia di Cosimo Severo in collaborazione con Antonio Pizzicato, musiche M°Fabio Trimigno, M° Roberto Pozzi, M° Aldo Grillo
Storie Itineranti 2004 regia di Antonio Pizzicato e Cosimo Severo, musiche M° Roberto Pozzi, M° Michele Telera, M° Fabio Trimigno, M° Aldo Grillo
Caro Amore, … e poi? di Stefania Marrone, Regia di Cosimo Severo, con Teresa La Scala e Stefania Marrone, musicisti in scena M° Fabio Trimigno, M° Michele L. Telera.

Informazioni:www.bottegadegliapocrifi.splinder.com

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita