Domenica 17 Gennaio 2021 | 05:26

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

Scheda - Domanda record di gas: oltre 400 milioni di metri cubi al giorno

ROMA - L'ondata di gelo che si è abbattuta sull'Italia ha spinto i consumi di gas a manetta. Con il risultato che nei giorni scorsi la domanda ha toccato i record storici, spingendosi oltre i 400 milioni di metri cubi al giorno contro una media stagionale di 300 milioni di metri cubi. Il picco di richiesta - spiegano gli esperti - è arrivato all'inizio di questa settimana ed ha fatto scattare l'emergenza costringendo il sistema paese a mettere mano alle riserve nazionali strategiche. Si tratta in particolare di 5,1 miliardi di gas, stoccato in giacimenti sotterranei, proprio per affrontare situazioni di criticità. Una riserva a cui mettere mano cioè - proseguono le stesse fonti - in casi di emergenze meteorologiche o di problemi al sistema di approvvigionamento dall'estero. Nel passato recente si è già fatto, più volte, ricorso a tale strumento, anche se per quantitativi minori rispetto agli attuali. Il sistema di riserve, oltre a quelle strategiche di 5,1 miliardi di metri cubi, prevede anche un ulteriore quota (7,3 miliardi) stoccata nel corso dell'estate dagli operatori: una riserva quest'ultima cui gli operatori mettono mano, progressivamente, per far fronte alla domanda invernale. L'emergenza attuale - spiegano ancora gli esperti del settore - nasce anche dal timore di non riuscire a coprire improvvise impennate della domanda, le cosiddette punte, anche a causa della pressione delle riserve. Man mano che si preleva il gas dai giacimenti la pressione infatti diminuisce e diventa più difficile far fronte a picchi improvvisi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400