Lunedì 10 Dicembre 2018 | 02:36

GDM.TV

i più visti della sezione

Niente di nuovo nei campi di calcio

Delle due l'una: o Giacomazzi ha subito fallo oppure ha simulato, o è stato toccato (volontariamente o no, cambia nulla) oppure si è buttato. Durante e dopo Lecce-Messina si è detto tutto e il contrario di tutto. Tanto vale partire dalle certezze. Quasi all'unanimità, si è stabilito che il fallo sull'uruguaiano non c'era. Dunque: c'è stata una simulazione che, secondo le norme, va punita con un'ammonizione. L'arbitro, che si è scusato perché in disaccordo con la regola, ma che è tenuto ad applicarla, ha agito perfettamente. Anche se il presidente della Federcalcio, Carraro, sostiene che «il cartellino giallo per Giacomazzi non è coerente con l'offerta di stringere la mano al giocatore». E perché?
Il buon senso (la coerenza?) di cui si parla (perché il cartellino giallo a un reo confesso?, ma sempre di un reo si parla) è stato peraltro usato per annullare una decisione già presa, cioè la concessione del calcio di rigore. Da approfondire, insomma, è il metodo con il quale Rizzoli ha cambiato posizione. Sarebbe un errore clamoroso cambiare idea per le proteste dei giocatori. Ma, molto più semplicemente, il direttore di gara ha usato il dialogo tra i messinesi e Giacomazzi per ripristinare la verità. In conclusione: di cosa di discute?
In quanto al presunto fair play dell'uruguaiano, ha affermato di non aver mai parlato direttamente con Rizzoli, ma solo con i colleghi. Insomma, niente di nuovo sui campi di calcio.
G. Flavio Campanella

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour