Giovedì 17 Gennaio 2019 | 05:37

GDM.TV

Il detective killer aveva una vita "parallela"?

VERONA - Una vita "parallela", non conosciuta da amici e parenti di Andrea Arrigoni, il detective killer che ha trucidato lunedì scorso una prostituta ucraina e due agenti della Questura di Verona. E' su questo punto che si stanno concentrando le indagini della Squadra mobile di Verona.
«Al momento non ci risulta nessuno caso di prostitute sparite o aggredite -spiega il capo della Squadra mobile di Verona Marco Odorisio-ma ci stiamo concentrando sull'ambiente della prostituzione per cercare qualche risposta a questa tragedia». Per ora i detective escludono che sulla scena del delitto lungo la statale «Bresciana» ci possa essere stata una quinta persona, un complice di Arrigoni.
«Come già spiegato ieri dal procuratore capo le autopsie sui corpi dei colleghi -continua il funzionario- hanno sostanzialmente confermato la prima ricostruzione»: e cioè che Arrigoni abbia sparato due colpi con la sua Glock alla pancia della prostituta ucraina e forse mentre tentata di scaricare il corpo dall'auto è stato visto dagli agenti della volante. A quel punto il detective ha sparato tre volte contro il parabrezza della volante che non si è frantumato, i due agenti sono scesi e sono stati colpiti più volte riuscendo però a rispondere al fuoco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Con "ToroTen" si corre per beneficenzaBarletta, il 27 gennaio la gara più cool

Con "ToroTen" si corre per beneficenza
Barletta, il 27 gennaio la gara più cool

 
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Neglia e Floriano firmano la rimontaecco le immagini dei gol del Bari

Neglia e Floriano firmano la rimonta
ecco le immagini dei gol del Bari

 
Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro

Violenze e minacce a bimbi autistici: arrestate 4 educatrici a Noicattaro VD

 
Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

 
San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

San Cataldese - Bari: il punto con La Voce Biancorossa, rivedi la diretta

 
Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Andrea Pazienza

Novità per Daniele Lanave, Raissa incontra Mad Dopa, la Gae Campana Band canta il Gargano di Pazienza

 
Il presidente si racconta in tv su Rai2"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

Il presidente si racconta in tv su Rai2
"Il Bari? Per me è una nuova fede calcistica"

 
Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio