Martedì 11 Dicembre 2018 | 05:12

GDM.TV

i più visti della sezione

Pallavolo - Matera corsara. E a sorpresa torna Guidetti

La Bbc Toyota Fs nell'anticipo della 6ª di ritorno della serie A2 femminile espugna il campo dell'Arzano al tie-break. A sorpresa in panchina torna Guidetti che in settimana era stato esonerato
ORIGINAL MARINES ARZANO - BBC TOYOTA FS MATERA 2-3 (25-12, 23-25, 24-26, 25-18, 13-15)

ORIGINAL MARINES VOLLEY ARZANO: Vico 1, Quaranta 31, Drozina 5, Bachman
8, Iadarola (libero), Okrachkova 10, Grimaldi, Marcekova 11, Cella 14. All. Piscopo. BBC TOYOTA FS MATERA: Fogalesi 1, Vojth 17, Cataldo 2, Ricciardi, Biamonte 15, Montemurro, Minati 6, Siscovich 9, Ippolito, Pollastrini
(libero), Ljungquist 12. All. Guidetti. ARBITRI: Marchello e Caltabiano. Durata set: 19', 25', 28', 24', 16' per complessivi 112 minuti di gioco.

Il Matera torna a vincere e scaccia tutte le paure. Impresa sul campo della terza della classe, Arzano, in quel di Casoria, dove le lucane la spuntano al tie-break. E a sorpresa in panchina torna Ettore Guidetti che in settimana aveva lasciato consensualmente la guida tecnica. E così il presidente Piero Ruggi, non nuovo a clamorose sortite (egli stesso si era dimesso per poi restare in sella), ha confermato il tecnico modenese. Lo ha fatto a sorpresa, a quanto pare anche all'insaputa delle sue stesse giocatrici che dopo l'esonero di Guidetti erano state affidate al secondo Tommaso Galtieri. Guidetti torna così in panchina a furor di popolo ed il suo rinnovo coincide con una vittoria importante quanto contro-pronostico. Tutto e il contrario di tutto in pochi giorni. Lunedì il Matera fa sapere in un comunicato che «il presidente Piero Ruggi ed il tecnico Ettore Guidetti hanno deciso consensualmente di risolvere il contratto che legava il tecnico modenese alla squadra materna» e che ci sarebbero state «gravi decisioni che interesseranno alcune atlete della rosa». «Questo pomeriggio ho incontrato Ettore Guidetti ed abbiamo deciso insieme che era meglio cambiare la gestione tecnica della squadra per tentare di invertire la pericolosa china che la squadra aveva preso» - aveva detto Ruggi.
Invece riecco Guidetti al suo posto. Ruggi ha ammesso candidamente che è stato tutto preparato ad arte perché era «necessario dare una scossa all'ambiente, sia per permettere a Guidetti di avere un attimo di respiro e di riflessione, sia alla squadra di assumersi le responsabilità». L'Original Marines Arzano è squadra di grossa caratura, con il parco- straniere migliore dell'A2. La scossa-Guidetti evidentemente è servita. Anche se inizia male: l'Arzano domina il primo set. Ma nel secondo il Matera reagisce e piazza una sorprendente rimonta. E chiude ai vantaggi anche il terzo dopo un'altra rimonta. L'Arzano si rimette in carreggiata e porta il match al tie-break. Punto a punto fino al 10-10, poi il Matera inanella 4 punti di fila. Drozina mette paura ma ci pensa Biamonte a chiudere i giochi per la sorprendente vittoria. Nell'altro anticipo la capolista Rivergaro è caduta a sorpresa in casa contro l'ultima della classe, Castelfidardo, per 1-3 (25-19, 23-25, 21-25, 18-25).
Onofrio Bruno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca