Martedì 26 Gennaio 2021 | 20:52

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

i più letti

Su «Al Jazira» il Numero 2 di al Qaida parla di Guantanamo

IL CAIRO - Un video nel quale Ayman Al Zawahri, il Numero 2 di al Qaida, parla di Guantanamo e di democrazia sta andando in onda sulla tv del Qatar Al Jazira.
Al breve messaggio di Al Zawahri, diviso in due riprese, l'emittente sta facendo seguire un'intervista con l'avvocato egiziano Muntasser Al Zayat, difensore di integralisti armati della «Jamaa Islamica»
«La prigione di Guantanamo svela le menzogne americane sulla democrazia e la riforma» e «La sicurezza dell'Occidente dipende da come si comporta con i musulmani e dalla fine delle aggressioni». Sono questi i due concetti principali sviluppati da Al Zawahri nel suo discorso registrato, nel quale è apparso seduto, con alla sua destra il solito kalashnikov appoggiato al muro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400