Venerdì 15 Gennaio 2021 | 19:35

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Covid news h 24l'iniziativa
Maruggio, saturimetri consegnati a cittadini positivi al Covid

Maruggio, saturimetri consegnati a cittadini positivi al Covid

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
PotenzaDifesa ambiente
No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

No a deposito nucleare: Basilicata e Puglia stabiliscono un percorso comune

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
FoggiaDalla polizia
Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

Foggia, viola il divieto di avvicinamento alla ex: arrestato 59enne

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Il ruolo della Nato in Medioriente

BRUXELLES - Ecco, in sintesi, l'ipotesi di un ruolo della Nato in Medio Oriente per monitorare un accordo di pace fra israeliani e palestinesi e le due principali iniziative dell'Alleanza atlantica nell'area.
- L'IDEA. Il segretario generale della Nato, Jaap de Hoop Scheffer, non esclude la possibilità che l'Alleanza possa monitorare il rispetto di un accordo di pace fra Israeliani e palestinesi. Fra i primi a parlarne era stato Massimo D'Alema quasi un anno fa.
- LE CONDIZIONI. Anche solo l'avvio di una discussione formale in sede Nato dipendente però da almeno due condizioni, di due «grandi se": che vi sia un accordo e che la richiesta venga da entrambe le parti (necessario sarebbe anche un avallo dell'Onu).
- IL DIALOGO MEDITERRANEO. Il Dialogo Mediterraneo della Nato e( il tentativo dell'Alleanza atlantica di instaurare una cooperazione con sette Paesi del bacino, tra cui Egitto e proprio Israele, nella lotta al terrorismo e nella riforma dei loro sistemi di difesa, incluso l'addestramento militare.
- L'INIZIATIVA DI ISTANBUL. Nell'area, la Nato è attiva anche attraverso l'«Istanbul cooperation initiative» (Ici), l'iniziativa lanciata in occasione del vertice nella capitale turca del giugno scorso per un rafforzamento della cooperazione di sicurezza tra l'Alleanza e Paesi della più ampia regione mediorientale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400