Martedì 19 Gennaio 2021 | 17:19

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'iniziativa
Bari, l'Accademia delle Belle Arti nell'ex Caserma Rossani: al via il progetto da 1 mln

Bari, l'Accademia delle Belle Arti nell'ex Caserma Rossani: al via il progetto da 1 mln

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
TarantoLa protesta
Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Gaza, i coloni nella Striscia

Il piano di sgombero approvato oggi dal governo di Ariel Sharon riguarda 8mila coloni che vivono in 21 insediamenti nella Striscia di Gaza e in quattro del nord della Cisgiordania.
La Striscia di Gaza, una regione costiera che confina con l'Egitto a sud e con Israele, ha una superficie di 378 kmq, è lunga 45 km ed è profonda dai 6 ai 10 km. La abitano circa 1.130.000 palestinesi ed ha una delle più alte densità di popolazione nel mondo (2.350 abitanti per kmq), con un tasso di crescita demografica del 6,6%.
In seguito agli accordi di Oslo del 1993, l'Autorità palestinese esercita la sua sovranità su circa il 65% del territorio. La parte restante è occupata da insediamenti ebraici disseminati da nord a sud e la cui sicurezza è affidata ad una divisione dell'esercito israeliano. La maggioranza dei coloni è dedita alla coltura in serra d'agrumi e fiori, esportati principalmente in Europa. Secondo dati ufficiali palestinesi, più della metà dei palestinesi che abitano nella Striscia di Gaza vivono sotto la soglia di povertà e il 45% della popolazione attiva è disoccupata.
Tre colonie ebraiche si trovano nel nord della Striscia: sono quelle di Nisanit, Alain Sinai e Dugit, quest'ultima progettata come villaggio turistico e costruita nel 1990.
A ridosso della città di Gaza, c'è l'insediamento di Netzarim, costituito da una sessantina di famiglie di ebrei. Una provocazione quotidiana per gli automobilisti palestinesi che le passano vicino. E' stato detto che il suo valore è militare: che a Netzarim vi sono occhi 'elettronicì incaricati di impedire il contrabbando di armi nel porto di Gaza, che ancora non esiste. Doveva essere eretto con importanti finanziamenti europei negli anni passati, poi l'Intifada ha spazzato via tutto.
Più a sud si trova un'altra colonia isolata: quella di Kfar Darom, la cui popolazione è cresciutà negli ultimi anni del 52%, situata vicino al campo profughi palestinese di Deir al Balah.
Infine a sud c'è un'area di insediamenti ebraici, quella di Gush Katif, la più numerosa per abitanti, che si estende fino alla frontiera della striscia con l'Egitto e che conta 16 colonie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400