Lunedì 10 Dicembre 2018 | 21:48

GDM.TV

i più visti della sezione

A2 maschile: Noci sconfigge la capolista Ancona

Rimpianti, sensi di colpa. Il dopo partita di Noci-Ancona è stato caratterizzato da questi sentimenti. Il Noci visto contro la capolista non è squadra da centro-classifica. La strepitosa vittoria per 32-27 sui marchigiani dà l'esatta dimensione del valore tecnico della squadra pugliese, che partita con i favori del pronostico per il salto in A-1 (vi accedono 3 squadre), si è ritrovata, complici i tanti infortuni, prima coinvolta nelle sabbie mobili della bassa classifica e ora invece nel ruolo di arbitro del campionato. Con la capolista il portiere Lopasso, il pivot Ionescu (insuperabile soprattutto in difesa), l'ala Gialloreto e il capocannoniere Popovici hanno giocato da grandi giocatori quali sono e per gli ospiti non cè stata storia. Partenza lanciata (4-0) e al 20' (11-3) match già ipotecato.
Della vittoria nocese non approfitta il Fasano, terzo in classifica, che nello scontro diretto con l'Ambra Poggio a Caiano cede 23-17 e si fa raggiungere sul podio. Al di là dello scarto finale di reti, l'incontro è stato molto equilibrato e combattuto, condizionato, però, da ben 27 esclusioni, 5 ammonizioni e 2 squalifiche, parlano di un match maschio e nervoso. Tra i brindisini ancora in evidenza il duo Lovecchio-Pranijc (5 reti a testa). Mentre tra i padroni di casa allenati dall'ex azzurro Sergio Cavicchiolo, ha svettato il croato Razic (già capocannoniere di A-1 nel 2000-2001 con Rubiera).
Antonio Galizia

RISULTATI (5^ GIORNATA DI RITORNO): Noci-Ancona 32-27; Ambra-Fasano 23-27; Benevento-Nuoro 31-24; L.C. Teramo-Chieti 39-17; Fondi-San Giorgio a Cremano 32-23; Città Sant'Angelo-G.S.Teramo 23-27.
CLASSIFICA: Ancona 38, *LC Teramo 37, Fasano e Ambra 31, Benevento 29, N. Teramo 29, Noci 24, Fondi 18, *Città S. Angelo 16, S. Giorgio 12, *Nuoro 11, *Chieti 0. *1 partita in meno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca