Martedì 19 Gennaio 2021 | 17:15

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'iniziativa
Bari, l'Accademia delle Belle Arti nell'ex Caserma Rossani: al via il progetto da 1 mln

Bari, l'Accademia delle Belle Arti nell'ex Caserma Rossani: al via il progetto da 1 mln

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
TarantoLa protesta
Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

Scuola e Covid, a Taranto gli studenti sigillano simbolicamente ingressi degli istituti

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Al Ministero i nomi di chi ha scioperato

ROMA - I nominativi dei lavoratori delle Ferrovie che hanno scioperato al di fuori delle ore previste dall'ordinanza del ministro delle Infrastrutture (dalle 9 alle 17), saranno comunicati dall'azienda al ministero. Si tratta, a quanto si apprende, di una prassi rispettata in occasioni di astensioni dal lavoro nei servizi pubblici, ed anche in questo caso - con l'attuazione di uno sciopero di 24 ore nonostante una precettazione ministeriale l'abbia ridotto a 8 - l'iter sarà espletato. L'ordinanza del ministro, che è stata affissa sui luoghi di lavoro del gruppo Fs è stata emanata lo scorso 7 febbraio ed ha ridotto da 24 a 8 ore la durata dello sciopero odierno nel settore ferroviario.
Il provvedimento è stato preso «al fine di ridurre i disservizi che si sarebbero creati a danno degli utenti». Lunardi ha invece ridotto la durata della protesta, concentrando le ore di fermo nella giornata dell'11 febbraio, dalle 9,01 alle 16,59. L'ordinanza di Lunardi riguarda innanzitutto lo sciopero proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uilt, Sma Fast Confsal, Ugl e Orsa a sostegno della sicurezza nelle Ferrovie ma anche «contro la frantumazione del gruppo Fs». Il provvedimento riguarda però anche lo sciopero di 24 ore, dalla sera del 10 alla sera dell' 11 febbraio, proclamato dall'organizzazione Sasmant per le navi traghetto del Gruppo Fs e dalla Filt per tutto il personale dipendenti delle imprese operanti nell'indotto ferroviario.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400