Giovedì 27 Giugno 2019 | 06:50

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariNei pressi del San Nicola
Bari, 59enne travolta mentre va al concerto: perde una gamba, è in coma

Bari, una 59enne travolta mentre va al concerto: perde una gamba, è grave

 
LecceIl caso
Lecce, ergastolano tenta di uccidere compagno di cella: è in coma

Lecce, ergastolano tenta di uccidere compagno di cella: è in coma

 
FoggiaLa tragedia
Foggia, muore infilzato nel cancello della Sapienza: in centinaia ai funerali

Foggia, muore infilzato nel cancello della Sapienza: in centinaia ai funerali

 
Potenza Graduation day Unibas
Potenza, la Giornata del laureato in stile college: 130 nuovi "dottori"

Potenza, la Giornata del laureato in stile college: 130 nuovi "dottori"

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, la minaccia di Mittal: «Senza immunità, a settembre si chiude»E intanto parte il Cig per 1400 operai

Taranto, la minaccia di Mittal: «Senza immunità, il 6 settembre si chiude». Di Maio: no a ricatti. Salvini: no chiusura

 
GdM.TVIl rogo
Torre Guaceto, incendio minaccia la Riserva:  interviene il Canadair

Torre Guaceto, incendio minaccia la Riserva: distrutti tre ettari

 
MateraGiustizia
Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

Potenza-Matera, scoppia la guerra delle toghe

 
BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 

i più letti

Preoccupazione per conservazione dei dati personali del traffico telefonico

ROMA - «La conservazione massiccia dei dati del traffico telefonico, ormai superiore a seicento miliardi di informazioni per le chiamate in uscita (e si conservano anche i dati riguardanti i trecento milioni di sms scambiati ogni giorno), viene considerata senza particolari preoccupazioni, probabilmente perchè non riguarda i contenuti delle conservazioni e dei messaggi». In sostanza, secondo il presidente del Garante per la protezione dei dati personali, Stefano Rodotà, «l'importanza capitale di questo problema non è adeguatamente percepita».
Mentre invece - ha detto nella relazione annuale che si è svolta al Senato - c'è «un ricorrente dibattito sul numero eccessivo delle intercettazioni telefoniche, pur avendo queste intercettazioni alla loro origine un provvedimento del magistrato».
«La rivoluzione elettronica è una rivoluzione giovane e, come tutti i grandi cambiamenti tecnologici del passato, è entrata nella società con una certa prepotenza, con possibili effetti di inquinamento».
«Da anni si lavora per liberare l'ambiente dalle emissioni nocive - ha aggiunto Rodotà - dai rumori insopportabili, dalle aggressioni alla natura, che sono stati conseguenze pesanti della prima rivoluzione industriale. E' tempo - secondo il presidente - che strategie analoghe vengano intraprese per cancellare le diverse forme di inquinamento dell'ambiente informativo e delle libertà civili. Diventa così evidente che non c'è contraddizione tra tecnologia e privacy ma che, al contrario, vi sono forme benefiche di alleanza da incentivare in ogni modo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400