Martedì 18 Dicembre 2018 | 16:43

GDM.TV

i più visti della sezione

C1 maschile: Molfetta frena la corsa dell'Ostuni

Molfetta frena la corsa dell'Ostuni, Corato, Ceglie e Bernalda ne approfittano per faersi sotto in classifica. La sesta giornata di ritorno della C1 di basket sancisce lo stop alla serie di 16 vittorie consecutive della capolista grazie alle prestazioni di Gramajo, Teofilo e Colucci. Tutto facile per Corato e Bernalda che sfruttano a dovere il fattore campo contro Cava dei Tirreni e Santa Maria a Vico, mentre il Ceglie si aggiudica il difficile derby contro Bisceglie.
In coda importante successo del Castellaneta contro la diretta concorrente, Partenope Napoli, lasciata in ultima posizione.


SERIE C1 - GIRONE G
I RISULTATI DELLA 21ª GIORNATA

Touch Down Bernalda - S.Maria a Vico 105-87
E. Castellaneta - Partenope NA 60-57
Stamplast Ceglie - Ambrosia T. Bisceglie 79-68
P. Granoro Corato - Cava dei Tirreni 109-57
Ferentinum CB - Casagiove 83-65
Marigliano - Phlogas CB 86-63
C. A. Ford Molfetta - Telcom Ostuni 83-81
Monte di Procida - Sant'Agnese 89-80

LA CLASSIFICA
Telcom Ostuni 34; P. Granoro Corato, Stamplast Ceglie 32; Touch Down Bernalda 30; Marigliano 28; C. A. Ford Molfetta 26; Phlogas CB, Ambrosia T. Bisceglie 22; S.Maria a Vico 18; Ferentinum CB, Cava dei Tirreni 16; Monte di Procida 14; Casagiove, E. Castellaneta 12; Partenope NA, Sant'Agnese 10.

LA PROSSIMA (22. giornata)
Touch Down Bernalda - Ferentinum CB; Ambrosia T. Bisceglie - E. Castellaneta; Cava dei Tirreni - Sant'Agnese; Casagiove - P. Granoro Corato; Phlogas CB - Monte di Procida; Telcom Ostuni - Stamplast Ceglie ; Partenope NA - C. A. Ford Molfetta; S.Maria a Vico - Marigliano.

SERIE C1 - GIRONE H
I RISULTATI DELA 21ª GIORNATA

Augusta - Caltanissetta 75-80
Canicattì - Paceco 120-79
Comiso - Ragusa 81-80
Gela - Team Potenza 97-89
Gioia Tauro - Lametia Terme 67-75
Licata - P.Empedocle 80-88
Soverato - Militello 88-75
Vittoria - Cosenza 78-57

LA CLASSIFICA
Canicattì 36; Lametia Terme 34; Vittoria 32; Team Potenza, P.Empedocle, Ragusa 28; Gela, Militello 22; Gioia Tauro 20; Cosenza 18; Augusta, Paceco 14; Soverato 12; Caltanissetta 10; Comiso 8; Licata 6.

LA PROSSIMA (22. giornata)
Caltanissetta - Gela; Cosenza - Militello; Lametia Terme - Vittoria; Licata - Canicattì; P.Empedocle - Soverato; Paceco - Comiso; Ragusa - Gioia Tauro; Team Potenza - Augusta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta: Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo