Martedì 18 Dicembre 2018 | 12:32

GDM.TV

i più visti della sezione

Papa ricoverato. Gli auguri di pronta guarigione del mondo politico

ROMA - Molti auguri, qualche preghiera e un generale auspicio di pronta guarigione: non sono molto diverse da quelle del resto del mondo le reazioni politiche e istituzionali al ricovero di Giovanni Paolo II. Così come è comune la sensazione di fiducia per il fatto fatto che, col passare delle ore, la situazione si sta rivelando non particolarmente grave.
Dal capo dello Stato Carlo Azeglio Ciampi, che si è tenuto informato per telefono, al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, che ha espresso ottimismo prevedendo che fra due o tre giorni «l'episodio potrà essere superato», le più alte cariche dello stato hanno voluto esprimere la loro vicinanza al pontefice. Una vicinanza che accomuna tutto lo spettro delle forze politiche, come conferma l'applauso generale con cui la Camera dei deputati ha salutato l'augurio di pronta guarigione espresso dal presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini. Mentre per il presidente del Senato, Marcello Pera, Karol Wojtyla è «un Papa di cui abbiano bisogno».
Se le autorità dello Stato hanno per il momento evitato di andare al policlinico Gemelli (dove c'è stata una rapida visita del ministro della Salute, Girolamo Sirchia), il sindaco di Roma, Walter Veltroni, e il presidente della regione Lazio, Francesco Storace, hanno deciso di presentarsi di persona ad esprimere gli auguri a quello che Veltroni ha definito un «cittadino onorario di Roma», mentre Storace ha detto di contare che il Papa «ce la farà anche questa volta».
Chi ha deciso di non recarsi al Gemelli, anche per evitare quella che «potrebbe sembrare una forma di esibizionismo» è stato il senatore a vita Giulio Andreotti, che ha preferito andare in chiesa a pregare per il Papa, sottolineando comunque la «fibra molto robusta» del Pontefice. Mentre Romano Prodi ha telefonato nel pomeriggio al portavoce vaticano, Joaquin Navarro Valls, per informarsi sulle condizioni del Papa e fare i suoi auguri.
Se nelle prime ore dopo il ricovero prevaleva la preoccupazione, espressa ad esempio dal ministro delle Riforme, Roberto Calderoli auspicando che «anche il buon Dio ci metta qualcosa di suo», questa sensazione si è allentata col passare delle ore, come hanno confermato anche il ministro Sirchia e poi lo stesso Berlusconi, e come aveva in qualche modo anticipato fin dalla mattinata il ministro degli Esteri Gianfranco Fini che, a Londra per incontrare il collega britannico Jack Straw, aveva detto che il governo italiano si sentiva «ragionevolmente tranquillo» riguardo alle condizioni del Papa.
«Affetto e stima» per il Papa sono stati espressi dai Verdi, assieme alla speranza che Giovanni Paolo II «presto possa tornare a svolgere il suo fondamentale ruolo di difensore della pace nel mondo». Mentre il segretario dei Popolari-Udeur, Clemente Mastella, ha mandato un messaggio in cui, assieme agli auguri di pronta guarigione, ha espresso al papa la convinzione che «la Chiesa, i fedeli, il mondo» abbiano «ancora fortemente bisogno» della presenza e dell'azione del Papa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina:
«Essere pugliese è un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo

 
Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto