Domenica 09 Dicembre 2018 | 23:39

GDM.TV

i più visti della sezione

Gioia si sveglia: Vibo sconfitto al tiebreak

TELEUNIT GIOIA DEL C.-TONNO CALLIPO V.V. 3-2 (21-25, 23-25, 25-17, 25-22, 15-9)

Teleunit Gioia del Colle: Pascual 23, Laurila, Tomalino 8, Psarras 1, Olteanu, Divis 21, Barbone, Toaldo 3, Gallotta 19, Bari (L), Nuzzo 1. Non entrati De Marco. All. Lorizio Giuseppe.
- Tonno Callipo Vibo Valentia: Sottile 3, Janic 2, Priddy 14, Ferraro (L), Sala 13, Rosalba 10, Felizardo 17, Pampel 17, Belardi 2. Non entrati Latelli, Batez, De Giorgi. All. Ricci Daniele.
- Arbitri: Massimo Cinti, Luciano Gaspari.
- NOTE: durata set 25', 29', 26', 22', 16'; battute sbagliate Teleunit Gioia Del Colle 14, Tonno Callipo Vibo Valentia 14.
- Spettatori 1800, per un incasso di 15000 euro.

GIOIA DEL COLLE - Sussulto della Teleunit Gioia del Colle nel posticipo della quarta giornata di ritorno del massimo campionato maschile. Vince al tie-break la squadra di Lorizio, conquistando la seconda vittoria in campionato. Anche se la situazione resta disperata, nessuno ha mollato a Gioia, né la squadra né il pubblico che ha assiepato il palazzetto. E' stato un match dalle tante emozioni in cui il Gioia ha ribaltato una situazione che lo vedeva sotto di due set, dallo 0-2 al 2-3. L'inizio stentato aveva pensare al solito canovaccio. E il Vibo di Rosalba sentiva già la vittoria in tasca. Ma sal terzo set lo spettacolo è stato un crescendo di emozioni tessute. Laurila, entrato al posto di Psarras, ha ben orchestrato trovando pronti i vari Pascual, Gallotta e Divis. I tentativi dei calabresi di rendersi pericolosi si sono rivelati inutili, infrangendosi sulla ricezione del libero Andrea Bari e sui muri perfetti di Massimo Tomalino, in coppia con l'altro centrale biancorosso in campo, Carlos Toaldo.
Grande sorpresa tra i calabresi che, innervositi, hanno cominciato a commettere qualche errore per poi lasciarsi travolgere dall'incontenibile voglia di vincere della Teleunit. «Abbiamo giocato una buona partita - ha commentato a fine gara Lorizio - conquistando un risultato pienamente meritato che premia l'impegno e la costanza con cui affrontiamo la preparazione di ogni match, convinti di essere ancora in gioco anche se la classifica, evidentemente ingiusta, direbbe il contrario». Grande soddisfazione anche tra i giocatori. «Forse è arrivato il momento di cominciare a riscuotere - dice Tomalino -. Siamo indubbiamente in credito con la classifica ed ora è tempo di recuperare un po' di quei punti che abbiamo lasciato sul parquet perdendo di poco risultati utili». «Ci siamo e non ci fermiamo - aggiunge Gallotta -. Il nostro impegno comincia ad essere premiato. Contro Vibo abbiamo mostrato di saper ribaltare una situazione senza perderci d'animo, a riprova di quanto crediamo nel nostro campionato. Ci sentiamo ancora in gara e non abbiamo perso di vista il nostro obiettivo. Siamo gli ultimi della classe solo per classifica, ma non lo meritiamo e sfrutteremo tutto il tempo a disposizione per dimostrarlo». Una vittoria del cuore che porta due punti in classifica e soprattutto morale. Pascual ha giganteggiato ma non è stato il solo. Servirà questa concretezza e questo cinismo per continuare a sperare in una salvezza appesa ad un filo molto sottile.
Onofrio Bruno

Classifica: Copra Piacenza 43; Sisley Treviso 38; Lube Banca Marche Macerata 35; Padova 30; Itas Diatec Trentino 28; Marmi Lanza Verona 27; Perugia 26; Brebanca Lannutti Cuneo 25; Tonno Callipo Vibo Valentia 23; Acqua&Sapone Icom Latina 20; Daytona Modena 19; Acqua Paradiso Montichiari 18; Prisma Taranto 15; Teleunit Gioia del Colle 7.

Prossimo turno (06/02/05 - ore 18) Modena-Gioia del Colle; Trentino-Piacenza; Padova-Montichiari; Latina- Treviso; Perugia-Cuneo; Vibo Valentia-Taranto; Macerata-Verona
(posticipo 7/2/2005)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

 
Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

Bari, si schianta contro un albero: muore 79enne, ferita la moglie

 
Lorem video dolor sit amet, consectetur

Lorem video dolor sit amet, consectetur

 
Treni, la partenza del primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

Treni, parte il primo Frecciarossa per Torino: ma in Puglia andrà «lento»

 
Portici-Bari, i tre gol biancorossi

Portici-Bari, i tre gol biancorossi

 
Corinaldo, la fuga e il crollo della balaustra che ha schiacciato i ragazzi in discoteca

La fuga e il crollo della balaustra che schiaccia i ragazzi in discoteca

 
F-104, la  storia di un mitoper tre generazioni di piloti

F-104, la storia di un mito
per tre generazioni di piloti

 
Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: segui la diretta

Portici - Bari, il punto con La Voce Biancorossa: rivedi la diretta

 
Porto di Taranto, ecco l' ingresso spettacolare della portaerei Cavour

Porto di Taranto, ecco l'ingresso spettacolare della portaerei Cavour