Sabato 15 Dicembre 2018 | 05:42

GDM.TV

Il regime iraniano degli ayatollah ha salutato le elezioni irachene come «un grande passo» in avanti verso la piena indipendenza, ma teme le ingerenze degli Stati Uniti

TEHERAN - Il regime iraniano degli ayatollah ha salutato le elezioni irachene come «un grande passo» in avanti verso la piena indipendenza, ma ha di nuovo espresso il timore che gli Stati Uniti possano non accettare le conseguenze della consultazione. «L'organizzazione delle elezioni in Iraq costituisce un grande passo in avanti verso l'indipendenza del Paese e l'insediamento di un governo eletto dal popolo», ha detto Alaeddin Boroujerdi, autorevole parlamentare citato dall'agenzia Irna. L'ex presidente Akbar Hasemi Rafsanjani ha invece detto di temere che Washington possa non accettare che l'Iraq diventi un Paese «libero e indipendente, non schierato con l'America e con Israele».
Secondo Rafsanjani, personaggio che esercita grande influenza sulla vita politica del Paese, gli Stati Uniti «potrebbero manipolare il risultato» oppure organizzare un colpo di Stato. Una preoccupazione, quest'ultima, espressa nei giorni scorsi anche dal leader supremo iraniano, l'ayatollah Ali Khamenei.
Il ministro della Difesa, Ali Shamkhani, ha sottolineato in una dichiarazione alla stessa agenzia, che «una massiccia partecipazione al voto potrebbe costituire un ostacolo per le forze di occupazione».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori