Martedì 11 Dicembre 2018 | 20:57

GDM.TV

i più visti della sezione

Il 54% vede nero

ROMA - Mezza Italia vede nero sulla situazione economica del Paese. E' quanto emerge da un sondaggio condotto dall'Eurispes su un campione di 1.500 persone e pubblicato nel Rapporto Italia 2005.
La percentuale di intervistati che avverte un netto peggioramento dell'economia è stata pari al 54%, contro il 23% dell'indagine 2003 e il 48,2% di quella dell'anno scorso. Inoltre, spiega l'istituto di ricerca, si conferma l'esigua percentuale (0,6%) di italiani che attesta un netto miglioramento e aumenta la quota di coloro che ravvisano una condizione di stabilità (17,3% contro il 14,4% del 2004). Quanto alle diverse aree geografiche, il pessimismo maggiore viene evidenziato dai residenti nel Mezzogiorno, con il 64,4% nel Sud e il 69,8% delle Isole. La percezione di stabilità economica, invece, si riscontra soprattutto nel Centro.
L'Eurispes avvisa che l'area politica di appartenenza degli intervistati «influenza di poco le risposte: da destra a sinistra, il coro si alza unanime esprimendo un giudizio molto negativo». In ogni caso, tra l'elettorato di sinistra si concentrano le posizioni più critiche: afferma che la situazione economica è nettamente peggiorata il 55,7% degli elettori di sinistra e il 53,8% di centro-sinistra. Ma non mancano i giudizi pessimistici anche al polo politico opposto: il 33% degli intervistati di centro-destra e il 23,6% di quelli di destra avverte un netto peggioramento.
Alla richiesta di esprimere il proprio giudizio sulle prospettive economiche del Paese nei prossimi 12 mesi, il 34% si esprime per una soluzione di continuità, ma aumentano i pessimisti: il 39,3% afferma che la situazione peggiorerà. Insomma, a giudizio dell'Eurispes «continua a diffondersi tra gli intervistati una sensazione di catastrofismo che non lascia intravedere segnali di ripresa». Anche qui, però, emerge un atteggiamento più ottimista da parte degli elettori di destra.
I giudizi sulla politica del Governo, poi, «confermano un sentimento di delusione nell'elettorato». Secondo il 40,6% «la politica economica del Governo è fallimentare» e un intervistato su quattro la ritiene «non corrispondente ai bisogni del Paese». Solo l'11,4% afferma che l'impostazione politica dell'esecutivo è appropriata e che gli effetti saranno tangibili nel lungo periodo. Scendendo più nel dettaglio, lo scetticismo maggiore si registra sulle capacità dell'esecutivo di realizzare una equa riforma delle pensioni, di combattere l'inflazione e di contrastare la disoccupazione. Il 70%, inoltre, si dice scettico sulla capacità di risanare i conti pubblici. Quanto, infine, alla situazione economica familiare l'Eurispes registra un sostanziale livello di stabilità rispetto agli anni precedenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia

 
Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera

Bari, caso commissioni al Comune: il consigliere «muto» davanti alla telecamera