Mercoledì 20 Gennaio 2021 | 11:11

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzaautomotive
Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

 
Leccela protesta
Terme di Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

Terme Santa Cesarea, lavoratori in agitazione: ritardi nei pagamenti e incertezze sul futuro

 
TarantoIndagini della Poltel
Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

Taranto, pedopornografia: 45enne trovato in possesso di 13mila «file» proibiti

 
Brindisil'inchiesta
Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

Brindisi, perse il bambino al nono mese di gravidanza: indagati quattro medici

 
BatLa disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

 
BariIl caso
Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

Sanità, l'accusa di Zullo (FdI): «Da Asl Bari 30mila avvisi di accertamento»

 
Foggiaparto record
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: mamma dimessa

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 

i più letti

Vincono sommerso ed evasione

ROMA - L'economia italiana si trova sul «crinale», a cavallo tra la legalità e l'illegalità, dove regnano sommerso ed evasione fiscale. E non solo: per la prima volta dal Dopoguerra «siamo in presenza di un fenomeno di re-flazione, dato dalla successione temporale, nello scenario economico italiano, di elevati tassi di inflazione e di segnali significativi di recessione». E' a tinte fosche la situazione economica italiana dipinta dall'Eurispes nel Rapporto Italia 2005.
Il sommerso, afferma l'istituto «è ormai vicino al 28% del Pil, corrispondente a 302 miliardi di euro» e «l'evasione fiscale ha raggiunto i 134 miliardi di euro nel 2004», ma «l'Eurispes stima che arriveranno a circa 145 nel 2005». «Se non si blocca questa spirale perversa - spiega il presidente Gian Maria Fara - vi è il rischio di dover assistere a una profonda trasformazione della nostra società nella quale a un ristretto ceto di privilegiati si contrapporrà un numero sempre più crescente di quasi poveri».
E proprio su questo fronte, l'Eurispes individua un nuovo tipo di povertà, quello «in giacca e cravatta». Alle oltre 4 milioni 700mila famiglie italiane (circa il 22% del totale) e, quindi, 14 milioni di individui che secondo l'istituto sono «sicuramente poveri o quasi poveri», si aggiunge infatti il fenomeno dei ceti medi in difficoltà, che si rivolgono ai centri della Caritas per le esigenze quotidiane. A giudizio dell'Eurispes, pertanto, «se la situazione economica non migliorerà, sarà possibile assistere a una nuova stagione di rivendicazioni e di proteste difficilmente governabili».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400