Martedì 19 Gennaio 2021 | 03:52

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Auschwitz-Birkenau, una perfetta macchina di sterminio

AUSCHWITZ - Una macchina perfetta, organizzata nei minimi dettagli con l'unico scopo di eliminare per sempre i nemici del popolo tedesco. Auschwitz-Birkenau era questo, il fiore all'occhiello della Germania nazista, il campo di sterminio più grande e meglio organizzato mai costruito.
Tra il '40 e il '45, da campo di prigionia nato per accogliere 10 mila persone, Auschwitz diventò una macchina di distruzione in cui morirono un milione e centomila persone.
Le testimonianze di chi è sopravvissuto a quell'inferno descrivono chiaramente il perfetto meccanismo che permetteva ai nazisti di eseguire il loro compito con il minimo sforzo e il maggior profitto. Jozef Paczynski fu uno dei prigionieri polacchi arrivati con il primo treno nel campo. «Il treno si fermò - ha ricordato - e un ufficiale tedesco aprì il portellone. Ci fecero uscire fuori e ci trovammo davanti un alto muro sovrastato dal filo spinato. 'Questo non è un sanatorio' ci disse l'ufficiale. 'Questo è un campo di concentramento tedesco dove vivrete al massimo tre mesi, sei settimane se siete preti o ebrei'».

Con la costruzione di una nuovo settore del campo (quello di Birkenau) Auschwitz diventò la macchina di sterminio più efficiente della storia. I prigionieri, una volta scesi dai treni, venivano immediatamente separati. Da una parte uomini e donne, dall'altra bambini, anziani e malati. Per i primi era previsto l'impiego nei campi di lavoro, per i secondi la morte.
Chi era in grado di lavorare veniva trasferito nella cosiddetta «sauna»: qui tutti venivano spogliati, rasati a zero e privati di tutti gli effetti personali. Gli oggetti presi ai prigionieri venivano immediatamente sterilizzati e spediti in Germania. I capelli erano utilizzati per fare corde, reti e, addirittura, calze. Le camere a gas del campo lavoravano senza sosta, così come i forni crematori utilizzati per bruciare i cadaveri. Per uccidere 2000 persone bastavano sei chili di Zyklon B (l'acido cianidrico) da diffondere nell'aria attraverso quelle che sembravano innocue docce. Dal 43 al 45, è stato calcolato, i tedeschi utilizzarono 20mila chili del potente veleno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400