Sabato 16 Gennaio 2021 | 01:25

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Lunardi: «Avevo dubbi anch'io»

LECCE - «Il parere della Corte Costituzionale è ineccepibile, assolutamente non va discusso né contestato». E' il primo commento del ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Pietro Lunardi, sulla decisione della Consulta che ha dichiarato illegittima la norma sulla patente a punti nella parte in cui rendeva possibile la decurtazione dei punti anche quando il conducente dei veicolo non era stato identificato. «La norma - ha aggiunto Lunardi - resta. L'articolo secondo il quale venivano decurtati punti dalla patente, anche quando non è possibile identificare il conducente era l'unico sul quale anche io avevo forti dubbi». Il ministro è oggi a Lecce dove ha inaugurato la tangenziale ovest della città.
«Devo però d'altra parte precisare - ha sottolineato il ministro - che la Consulta ha ritenuto illegittima solo una piccola parte della norma sulla patente a punti. Quindi la patente a punti viene conservata, è valida. Questo è un messaggio a tutti gli utenti. Non succeda che si dica che la patente a punti viene cancellata».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400