Sabato 15 Dicembre 2018 | 01:56

GDM.TV

Lo strazio della famiglia

ROMA - «Ditemi che non è mio figlio, non è mio figlio. E' impossibile che sia lui». Così la madre di Simone Cola ha reagito alla notizia della morte del figlio, ucciso stamani a Nassiriya. «E' un dolore troppo grande è un brutto sogno», ha detto la donna piangendo ai familiari del maresciallo che si trovano nella casa dei genitori del militare a Villa Adriana a Tivoli.
Sono sconvolti i familiari di Simone Cola, il maresciallo ucciso stamani in Iraq. «Simone lascia la moglie ed una figlia di 5 mesi. Siamo tutti sconvolti e proviamo un profondo dolore. Era una bravissima persona»: tra le lacrime la cognata di Simone Cola, che abita a Ferentino, trova appena il coraggio di ricordare con poche parole il suo congiunto. Di Ferentino è originaria la moglie di Simone Cola, Alessandra Cellini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori