Martedì 26 Gennaio 2021 | 20:50

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiatragedia
Orta Nova, donna morta in casa: si pensa ad un omicidio

Orta Nova, donna di 48 anni accoltellata in casa alla gola: sospetti su un 46enne.
A dare l'allarme alcuni vicini

 
Potenzaemergenza Covid
Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

Basilicata, riapertura scuole: intensificare controlli aree di sosta automezzi trasporto pubblico

 
Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto e 4 feriti. Uno è in gravi condizioni

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

i più letti

Coni, no alla riduzione delle ore di educazione fisica

«Non siamo d'accordo sulla riduzione delle ore settimanali, da due ad una, di educazione fisica. E' una questione culturale, pensavamo fosse ormai alle spalle l'idea che questa materia fosse un qualcosa in più nell'ambito scolastico». Il presidente del Coni Gianni Petrucci, durante la conferenza stampa che ha fatto seguito alla Giunta Nazionale del Coni, si sofferma su uno degli aspetti della riforma Moratti, il passaggio dalle due ad una sola ora di educazione fisica settimanale per gli studenti dai 14 ai 19 anni. «Ho sentito ieri telefonicamente il ministro - ha sottolineato Petrucci - ed oggi le invierò una lettera per renderle nota la preoccupazione della Giunta. Non vogliamo "rompere" con la Moratti, la nostra non è una sfida politica, però non condividiamo questa scelta: sensibilizzeremo sull'agomento i nostri olimpionici ed il 2 febbraio, il giorno prima del Consiglio Nazionale, ci riuniremo a Roma: in un periodo in cui il governo vieta il fumo e combatte l'obesità, il mondo dello sport non può essere ultimo tra gli ultimi, visto che già in Europa abbiamo il minor numero di ore di educazione fisica nelle scuole. E poi, bisogna tutelare gli stessi professori di educazione fisica».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400