Lunedì 17 Dicembre 2018 | 02:41

GDM.TV

Ai giovani: «siate consapevoli della fortuna di vivere in un'Europa di pace»

CROTONE - «A voi è concesso vivere in un'Europa di pace. Siate consapevoli della vostra buona sorte. Ascoltate la voce della vostra coscienza. Lavorate con fiducia, perchè il vostro futuro è quello che voi stessi saprete costruire». Questo il messaggio di esortazione e di fiducia che Carlo Azeglio Ciampi ha rivolto ai giovani di Crotone, della Calabria e di tutta Italia. Il presidente della Repubblica ha preso la parola al Palamilone, il palazzetto dello sport, dov'erano riuniti in platea gli amministratori locali e, sulle tribune, numerose scolaresche del capoluogo ionico, che hanno accolto Ciampi con calore, lunghi applausi, sbandierando piccoli vessilli tricolori.
Ciampi si è subito rivolto a loro incitandoli all'impegno civile, facendosi forti degli insegnamenti familiari e scolastici e, soprattutto, della «consapevolezza di fare parte di quella gioventù europea che da un capo all'altro del continente, abbattute tutte le frontiere, sta portando avanti l'opera che quelli della mia generazione hanno soltanto incominciato: dar vita a un'Europa modello di pace per il mondo intero».
«La mia generazione - ha ricordato Ciampi agli studenti che lo ascoltavano - è cresciuta con la dura esperienza della guerra. L'avevano sofferta i nostri genitori, toccò a noi andare di nuovo in guerra. Noi abbiamo visto l'Europa in rovine, abbiamo lottato per lasciarci il passato alle spalle, per conciliare i popoli che si erano combattuti. E ci siamo riusciti. Siate consapevoli della vostra buona sorte».
Sempre rivolgendosi ai giovani, Ciampi ha ripetuto, come aveva fatto qualche giorno fa a Napoli, l'invito a risolvere i dubbi, le incertezze, «dando ascolto ad una sola voce, quella che parla silenziosamente dentro di voi: la voce della vostra coscienza. Non vi pentirete mai - ha detto - di aver dato ascolto a quella voce». Ai ragazzi, Ciampi ha augurato «di tutto cuore buona fortuna».
A conclusione del discorso, li ha chiamati di nuovo in causa dicendo: «Un popolo che ha una gioventù con una forte coscienza civile, con una formazione professionale solida, come è nella realtà di Crotone, della Calabria e dell'Italia tutta ha un futuro sicuro». Parole a cui ha risposto un applauso da stadio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia