Sabato 15 Dicembre 2018 | 19:05

GDM.TV

Karni: per l'attacco palestinese usato un camion bomba

GAZA - L'attacco di miliziani palestinesi contro il punto di passaggio di Karni, tra la Striscia di Gaza e Israele, è stato compiuto con un camion-bomba, che è stato fatto esplodere contro un muro del posto di confine. Lo hanno reso noto fonti militari israeliane e testimoni.
Secondo un portavoce militare israeliano, l'esplosione del veicolo - in precedenza si era parlato di una non meglio precisata carica di 150 chilogrammi di esplosivo - ha aperto una breccia in un muro della costruzione che sorge al punto di passaggio, attraverso la quale si sono infiltrati i guerriglieri, per continuare l'attacco facendosi saltare in aria all'interno.

Un responsabile del David Magen Adom (l'equivalente israeliano della Croce Rossa), Yehuda Shoshan, ha confermato alla radio pubblica israeliana la dinamica dell'attacco: il camion è esploso, quindi tre kamikaze sono entrati attraverso la breccia aperta nel muro di cemento e si sono fatti saltare in aria dall'altra parte, causando la morte di cinque israeliani - a quanto sembra, tutti civili che lavoravano al posto di confine - quattro dei quali sono stati identificati.
«L'attacco è una continuazione della resistenza», ha detto Abu Abir, dei Comitati di resistenza popolari (uno dei tre gruppi radicali palestinesi che hanno rivendicato l'azione), giustificandolo come una risposta all'uccisione, da parte dell' esercito israeliano, di un militante in Cisgiordania e di altri palestinesi nei giorni scorsi.

Militanti di Hamas - il cui braccio armato, le Brigate Ezzedin al Qassam, ha pure rivendicato l'attacco, assieme a una terza organizzazione, le Brigate dei Martiri di Al Aqsa, vicine al movimento Al Fatah, guidato dal neopresidente palestinese Mahmud Abbas (Abu Mazen) - hanno detto che, con la loro azione, speravano di catturare soldati israeliani, da scambiare poi con detenuti palestinesi.
Abu Abir ha aggiunto che l'attacco è una «ulteriore dimostrazione che il nemico lascerà la Striscia di Gaza sotto il fuoco degli attacchi della resistenza palestinese».
Dopo l'attacco al punto di passaggio di Karni - che è stato accompagnato dallo sparo di colpi di mortaio e dalla risposta al fuoco da parte di militari israeliani - un elicottero israeliano ha lanciato due missili contro un edificio presso il campo profughi palestinese di Deir el Balah, a sud di Gaza città, che ospita un ente di beneficenza della Jihad islamica.
Il raid elicotteristico - che ha causato il ferimento di un palestinese - è stato confermato dall'esercito israeliano. secondo cui l'edificio ospitava riunioni di attivisti della Jihad per organizzare attacchi anti-israeliani.
Nei quartieri meridionali di Gaza città sono stati segnalati in nottata spari di carri armati israeliani, ma non si ha notizia di feriti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini