Sabato 16 Gennaio 2021 | 07:02

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

I cittadini hanno paura dell'inquinamento industriale

GROTTAGLIE - Nel corso del 1° Forum civico di Agenda 21, tenutosi in concomitanza della presentazione ufficiale dell'intero progetto quale linea guida per il raggiungimento della migliore ecosostenibilità ambientale nei Comuni di Grottaglie e Monetasi, sono stati anche presentati i primi risultati dei questionari sul tema ambientale.
Sono stati distribuiti agli abitanti dei due Comuni nel periodo dal 15 dicembre dello scorso anno al 7 gennaio scorso.
I questionari li hanno consegnati 540 cittadini, omogeneamente distribuiti tra i due comuni.
Si prevede, però, che il numero della consegna delle interviste aumenterà sensibilmente in quanto l'indagine continuerà sino al 30 gennaio.
I dati sinora raccolti indicano che poco più del 76% dei cittadini ritengono che i temi dell'ambiente sono questioni importanti sulle quali impegnarsi, mentre il 22% ritiene che questi temi devono preoccupare al pari di altre.
Il 43% degli intervistati, inoltre, ritiene che ci vuole un maggiore impegno dei cittadini per migliorare la situazione ambientale, mentre il 48% ritiene che s'impone un maggiore impegno del Governo e degli Enti locali per ottenere una migliore qualità ambientale.
La componente ambientale che rischia il maggior degrado per una scarsa attenzione è l'aria per il 53,6%, ma anche l'acqua, il suolo la flora e la fauna hanno ricevuto dagli intervistati particolari attenzioni di rischio.
L'attività che produce la maggiore pressione sull'ambiente è l'industria per oltre il 65% degli intervistati, come anche l'uso della chimica in agricoltura che incide per circa il 20%.
Paolo Lerario

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400