Venerdì 22 Gennaio 2021 | 21:06

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

Calcio Bari, Maita: «Ho passato brutte giornate con il Covid 19»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Senegalese trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: indaga la Polfer

Uomo trovato morto a bordo del treno Bari-Lecce: si tratta di un senegalese, indaga la Polfer

 
BrindisiIl caso
Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

Blitz dei Nas in due case di riposo a Brindisi e Potenza: chiuse per carenze igieniche

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

Covid 19 a Grottaglie, dipendenti comunali positivi: chiusi gli uffici

 
PotenzaIl caso
Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

Melfi, in auto con 4 quintali di cavi di rame: denunciato

 
FoggiaLa novità
Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

Policlinico di Foggia, nasce il primo reparto di Andrologia in Puglia

 
LecceLa convenzione
Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

Lecce, nasce il 'Parco della Giustizia' su terreno confiscato alla mafia

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

Vendola: insostenibile leggerezza delle squallidissime parole del ministro delle pari opportunità

BARI - «L'insostenibile pesantezza della povertà al tempo delle feroci politiche liberiste della destra viene oggi coperta dall'insostenibile leggerezza delle squallidissime parole del ministro delle pari opportunità». Lo afferma il deputato Nichi Vendola (Prc). «L'inutile ministra Prestigiacomo - aggiunge - fa opera di sciacallaggio sulla pelle della parte più disperata di Bari, si dedica ad una cinica speculazione sulla morte di una creatura di sedici mesi». «Bisognerebbe - conclude - avere il senso della decenza e tacere dinanzi allo spettacolo della più insopportabile sofferenza e bisognerebbe ricordare quali violenti tagli siano stati inferti dal governo centrale agli enti locali e alla loro capacità di finanziare la rete dei servizi sociali. Da un rappresentante del governo ci si aspetterebbe un po' più di compostezza dinanzi ad una tragedia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400