Lunedì 17 Dicembre 2018 | 17:24

GDM.TV

i più visti della sezione

Calcio / Serie A - Lecce e Reggina pareggiano 1-1

LECCE - Finisce in parità tra Lecce e Reggina, nonostante il disperato forcing attuato con impegno e generosità dai salentini, specie nella fase finale della gara. La formazione calabrese ha attuato una accorta tattica di copertura dinanzi alla quale il Lecce ha finito col trovarsi in affanno. Cannarsa, Franceschini e soci hanno spazzato senza complimenti affidandosi a ficcanti azioni in contropiede che hanno fatto scattare l'allarme nella difesa leccese.
Dal canto suo il Lecce non è riuscito quasi mai a trovare lo spunto buono sicché la gara si è trascinata con tanto agonismo e molto disordine. Le due reti che hanno segnato la storia della gara sono venute sul finire del primo tempo. Per buona parte della prima frazione la gara è stata fatta di buone intenzioni: il Lecce che cercava di impostare azioni aggiranti e la Reggina che, invece, opponeva una difesa impenetrabile, spesso anche con nove-dieci uomini.
Mazzarri ha praticamente chiuso i corridoi di maggiore rifornimento per gli attaccanti, specie sulle fasce, frenando l'azione propulsiva di Cassetti e Rullo. Bojinov e Babù hanno cercato di trovare una soluzione di forza ma Cannarsa e compagni hanno opposto una valida resistenza, mentre sul fronte opposto Borriello costringeva spesso i locali a precipitose rincorse.
Per una buona mezz'ora, quindi, la cronaca ha vissuto di spunti isolati: un salvataggio di Paredes su Cassetti al 18', una girata volante di Bojinov al 27' neutralizzata da Pavarini. Quando riusciva a trovare qualche spiraglio, il Lecce diventava graffiante: al 29' ad esempio Vucinic, servito da Bojinov, colpiva il palo; quindi Mozart, dopo un corpo a corpo con Giacomazzi, salvava.
Sul finale l'1-2 che ha vivacizzato la gara: al 44' un'azione bellissima in linea, condotta da cinque giocatori del Lecce (Vucinic, Ledesma, Giacomazzi, Bojinov e Babù) con rapida conclusione a rete di Babù. In pieno recupero il pareggio granata: Borriello bruciava sullo scatto la difesa leccese costringendo all'uscita ed al fallo Sicignano con conseguente calcio di rigore trasformato da Mozart.
Nella ripresa il Lecce ha intensificato i suoi attacchi, con la Reggina che si chiudeva a riccio salvo a riportarsi in avanti con insidiosi contropiede. Al 6' Pavarini si è salvato in uscita sul solitario Vucinic, che subito dopo a porta vuota non è riuscito a concretizzare; al 38' ancora Pavarini ha rinviato un insidioso tiro di Vucinic, poi vi sono state proteste dei leccesi che hanno invocato il rigore per un fallo di Franceschini su Vucinic.
La partita si è praticamente chiusa con questi episodi. La delusione maggiore per i salentini i quali alla vigilia puntavano con decisione a una vittoria che, dopo le recenti delusioni, avrebbe riportato la squadra in una situazione di classifica di maggiore tranquillità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo

 
Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano