Martedì 19 Gennaio 2021 | 04:36

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Venus Express parte per Venere, e MRO salpa per Marte

Spirit, navicella alla scoperta di Marte Il prossimo 26 ottobre partirà una sonda interplanetaria tutta europea. Obiettivo: il pianeta Venere. Punto di partenza terrestre: la base di Bajkonur, nel Kazakistan, il 26 ottobre 2005.
La sonda Venus Express, realizzata assieme dall'italiana Alenia e dalla francese Astrium, è un veicolo spaziale automatico il cui nome ricorda la "Mars Express" , che da giusto un anno orbita regolarmente attorno a Marte. Ma le analogie non riguardano solo il nome, e dal "pianeta rosso" al "pianeta blu", il passo è stato breve, anzi "express", nonostante siano diversi gli obiettivi scientifici e il tipo di missione. La missione durerà 500 giorni, perchè saranno circa 350 quelli che Venus Express dovrà trascorrere attorno a Venere con la possibilità, se nulla turberà lo svolgimento della missione, di estenderla a 700 giorni di esplorazione attorno alla "stella del mattino".
L'Italia è coinvolta nella missione, oltre che dal lato industriale, anche con un forte contributo scientifico: a bordo infatti vi saranno, tra gli altri, l'esperimento Virtis, già realizzato dallo Iasf/Cnr di Roma assieme al Cnrs di Parigi per la missione Rosetta, destinato a completare una mappatura spettrografica dell'atmosfera e della superficie nell'ultravioletto, visibile, e infrarosso, e il Pfs, uno spettrometro che dovrà sondare l'atmosfera all'infrarosso, realizzato dall'Istituto di Fisica dello Spazio Interplanetario di Roma. Successore dello stesso strumento di Mars Express, questo Pfas è stato progettato eclusivamente per lo studio di vari fenomeni nell'atmosfera di Venere.
Innovativi anche i due apparati di comunicazione realizzati da Alenia, per i collegamenti tra la sonda e la Terra, senza i quali la missione non sarebbe possibile.
Nonostante sia stato studiato ed esplorato da quarant'anni da sonde automatiche russe e americane, Venere resta sempre un pianeta con molti segreti da scoprire sotto il suo spesso mantello di nuvole.
E nel frattempo, in estate ripartirà la corsa a Marte: mentre gli scienziati saranno ancora al lavoro per lo studio della grande mole di dati e immagini inviati dalle sonde Spirit e Opportunity, e mentre l'europea Mars Express procederà nella sua esplorazione dall'orbita del Pianeta Rosso, in agosto salperà dalla Florida "la Mars Reconnaissance Orbiter", una sonda del peso di due tonnellate, che ospiterà nove tra apparati scientifici e telecamere. Su Mars Reconnaissance Orbiter vi sarà anche uno strumento italiano, lo «Sharad» (SHAllow Radar), un sofisticato radar in grado di fornire la stratigrafia del pianeta fino a circa un chilometro di profondità. Con un'apposita selezione delle frequenze, il radar potrà anche identificare la presenza di depositi d'acqua o di strati di ghiaccio nei primi cinquecento metri sotto la superficie di Marte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400