Giovedì 13 Dicembre 2018 | 00:53

GDM.TV

Mai avvertiti gli Enti

BARI - «La cosa che più mi dispiace di questa vicenda è che nessuno dei vicini di casa della coppia si è mai preoccupato di avvertire gli enti competenti, polizia compresa».
Lo ha detto il questore di Bari, Giuseppe Zannini Quirini, nel corso della conferenza stampa durante la quale sono stati forniti particolari sulla vicenda della coppia di conviventi arrestata in flagranza a Bari per l'omicidio colposo della figlia della donna, che ha 16 mesi ed è morta di stenti. Il questore ha detto che «questa è un storia molto triste che nasce in un ambiente degradato dove regnano la miseria e la mancanza assoluta di valori».
«In realtà i servizi sociali - ha sottolineato subito dopo il funzionario della squadra mobile Leopoldo Testa - sono intervenuti per aiutare la famiglia, hanno bussato alla porta della loro abitazione, ma non hanno mai ricevuto alcuna risposta».
«Il convivente della donna che abbiamo arrestato - ha spiegato Zannini Quirini - è un pregiudicato per rapina, reati contro il patrimonio ed è stato per molto tempo in carcere». A quanto si è saputo, l'uomo si arrangiava facendo anche il parcheggiatore abusivo mentre la sua convivente riceveva un contributo assistenziale dal Comune.
I quattro figli, un maschio di quattro anni e tre bambine di due anni e di quattro mesi, oltre alla piccola vittima che aveva 16 mesi, sono tutti figli della donna arrestata che li ha avuti da tre diversi uomini che, tranne l'ultimo suo compagno, l'hanno abbandonata subito dopo la nascita dei bambini. Dalla recente relazione con il suo ultimo convivente è nata invece la bimba di quattro mesi che «è quella - hanno spiegato in questura - che si trova nelle migliori condizioni di salute».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi  
Sindaco: «Indagheremo»

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive