Martedì 19 Gennaio 2021 | 15:03

Il Biancorosso

Biancorossi
Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

Bari, i numeri in grigio: Ternana avanti in tutto

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoa manduria
Tentata estorsione a un commerciante: due arresti nel Tarantino

Tentata estorsione a un commerciante: due arresti nel Tarantino

 
FoggiaL'incidente
Foggia, scontro fra auto e tir, coinvolta anche una macchina in sosta

Foggia, scontro fra auto e tir, coinvolta anche una macchina in sosta

 
BariIl processo
Bari, Punta Perotti: il danno può arrivare a 212 milioni

Bari, Punta Perotti: il danno può arrivare a 212 milioni

 
MateraIl caso
Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

Matera, minaccia convivente disabile con una katana, arrestato 70enne

 
PotenzaLa pandemia
Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

Basilicata, più vaccini agli anziani: la proposta è di partire dagli over 75

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Nella rete anche Catalano

BARI - E' stato arrestato con l'accusa di omicidio il pregiudicato Antonio Catalano, di 43 anni, di Foggia, che venne ferito il 25 ottobre 2004 in un agguato nel circolo foggiano di Alleanza nazionale dove venne ucciso il consigliere comunale Leonardo Biagini.
Catalano, coinvolto nell'operazione compiuta stamane dai carabinieri nel foggiano e nel Molise, è stato arrestato con l'accusa di aver ucciso il 23 settembre 2003, a Lucera, Nicola Tedesco, considerato uno dei capi dei clan criminosi che operavano a Lucera.
Sarebbe stato l'esame del Dna compiuto dai carabinieri del Ris di Roma, a quanto è stato reso noto oggi in una conferenza stampa in procura a Bari, a incastrare Catalano.
L'uccisione di Tedesco fu compiuto da un uomo che fece irruzione nel circolo «Juventus club» a Lucera e sparò quattro colpi di pistola, calibro 38, uccidendo il presunto capoclan. L'omicida fuggì a bordo di una Audi, in cui lo attendeva un complice, vettura che fu ritrovata poco dopo e che, secondo gli investigatori, i killer avevano tentato di distruggere bruciandola. Nell'auto però gli investigatori trovarono numerosi oggetti appartenuti ai killer tra i quali un paio di occhiali. Da questo oggetto è stato ricavato, a quanto è stato reso noto, dai carabinieri del reparto investigazioni scientifiche un Dna che ha consentito di identificare il responsabile dell'omicidio in Catalano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400