Lunedì 17 Dicembre 2018 | 06:00

GDM.TV

Ciampi ai capi di Stato dei sei Paesi più colpiti dal maremoto: aiutarvi nostra priorità

ROMA - «L'aiuto a popolazioni così duramente provate rappresenta una nostra priorità». Il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi lo assicura ai capi di Stato dei sei Paesi più colpiti dal maremoto, in un messaggio inviato dal Quirinale.
Ciampi scrive al presidente della Repubblica dell'India Avul Pakir Jainulabdeen Abdul Kalam, al Presidente della Repubblica dell'Indonesia Susilo Bambang Yudhoyono, al Presidente della Repubblica dello Sri Lanka Chandrika Bandaranaike Kumaratunga, al Re della Thailandia Bhumibol Adulyadey, al Re di Malaysia Tuanku Syed Sirajuddin Syed Putra Jamallullail e al Presidente della Repubblica delle Maldive Maumoon Abdul Gayoom, assicurandoli di aver «seguito ora per ora l'evolvere della situazione» nei vari Paesi, «successivamente al terremoto e al maremoto scatenatisi pochi giorni orsono nell'Oceano Indiano ed i cui effetti devastanti si stanno purtroppo rivelando superiori ad ogni previsione».
Il capo dello Stato, «di fronte alla gravità della sciagura», sente «il bisogno di rinnovare, in spirito di autentica fraternità, la vicinanza dell'Italia». Decine di migliaia di italiani hanno trovato in quei Paesi «ospitalità, amicizia, serenità; hanno tratto arricchimento spirituale dalle bellezze naturali e dalla cultura. D'altro canto -scrive ancora Ciampi- la presenza di tanti cittadini» di questi Paesi «in Italia dove partecipano, con serietà e laboriosità, alla vita della nostra società rafforza i reciproci legami». "RAFFORZARE COLLABORAZIONE INTERNAZIONALE SU SFIDE AMBIENTALI"
E' anche per tutti questi motivi che «l'Italia ha voluto prontamente manifestare la propria solidarietà, non soltanto con immediate iniziative umanitarie, ma anche con l'impegno di continuare a sostenere gli sforzi» dei Paesi colpiti dal maremoto, «per ritornare alla normalità di una vita serena e prospera. Il governo italiano -informa Ciampi- sta valutando una serie di interventi, che da parte mia non mancherò di incoraggiare, nella consapevolezza che l'aiuto a popolazioni così duramente provate debba rappresentare una priorità».
Dal Quirinale si sottolinea che «la catastrofe di questi giorni ricorda anche che una rafforzata collaborazione internazionale nell'affrontare le sfide ambientali, i cambiamenti climatici e la prevenzione delle catastrofi naturali deve diventare ancora più efficace ed incisiva. Lo spirito che animò la Conferenza di Rio de Janeiro nel 1992 -ricorda- può stimolare gli sforzi della comunità internazionale, nella ricerca delle iniziative necessarie alla salvaguardia dell'equilibrio del pianeta, ad uno sviluppo sostenibile».
Con questi sentimenti, Ciampi prega i singoli capi di Stato di «accogliere, insieme alle espressioni della mia costante partecipe attenzione agli eventi che travagliano il Suo Paese, fervidi auguri per il futuro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia

 
Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

Kosovo, l'attività del 5° Reggimento alpini

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia