Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 14:52

GDM.TV

i più visti della sezione

Ritornano gli italiani con la paura ancora negli occhi

FIUMICINO (ROMA) - Prosegue senza sosta il rimpatrio dei turisti italiani dalle zone del Sud-Est asiatico devastate dal maremoto. Nella notte, a Fiumicino, tra le 3 e le 5.30, con tre voli di cui due Boeing 707 dell'Aeronautica Militare, sono rientrati 366 connazionali, la maggior parte da Malè, Maldive, gli altri da Phuket, in Thailandia.
Dei 336 turisti rientrati, 190 sono sbarcati allo scalo romano, gli altri hanno proseguito per Malpensa.
Nelle loro testimonianze ancora racconti di paura, di chi l'ha scampata riuscendo ad aggrapparsi ad un albero o che improvvisamente si è ritrovato con la stanza del villaggio invasa dall'acqua. Qualcuno si è rifugiato sulla collina, mentre intorno si svolgevano scene di disperazione, di feriti, di gente che non riusciva a ritrovare i propri cari.
«Sembrava un film - ha raccontato Cristiana Lo Spinoso, 22 anni, romana - l'acqua era entrata improvvisamente, nella camera dove dormivo con un'amica, fino all'altezza del letto. Sono stati minuti lunghissimi. Ci siamo arrampicati su un muretto e atteso che l'acqua, aperte le porte, defluisse».

Una particolare assistenza è stata riservata a tre turisti affetti da precedenti patologie che hanno viaggiato a bordo del secondo volo dell'Aeronautica Militare. Altri sono giunti contusi e feriti ed hanno avuto bisogno di assistenza medica.
Drammatiche le testimonianze di chi era a Pukhet: «Eravamo su un'isola, tre onde, la terza la più devastante, ci hanno sorpreso. Tutti ci siamo diretti precipitosamente verso una collinetta. Per ore le comunicazioni sono state impossibili, avevamo perso tutto, anche i cellulari. L'unico contatto con il mondo era un'auto collegata ad una radio locale, che dava notizie, comunque confuse».
Intorno alle 7,30 arriverà allo scalo romano da Colombo, Sri Lanka, via Male, l'aereo Alitalia organizzato dalla Protezione Civile con a bordo 201 passeggeri. Tra essi decine di turisti europei, accolti a bordo dopo aver raggiunto con difficoltà l'aeroporto. Intorno alle 9.30 è atteso infine il volo Eurofly Gj 02107 da Male, con 249 passeggeri, dei quali 107 sbarcheranno a Fiumicino e 142 proseguiranno per Malpensa.
I passeggeri hanno trovato l'aeroporto mobilitato per l'accoglienza con vestiario messo a disposizione dalla Protezione Civile per coloro che indossavano soltanto indumenti leggeri di fortuna, e bevande calde e generi alimentari di prima necessità, forniti dalla società di gestione Aeroporti di Roma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo