Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 03:11

GDM.TV

i più visti della sezione

In Sri Lanka al lavoro la Protezione civile, soccorso a connazionali isolati

COLOMBO (SRI LANKA) - Due fronti di intervento: da un lato il recupero di tutti nostri connazionali bloccati nelle aree più colpite del paese;dall' altro l' invio di aiuti sia per le popolazioni del nord sia per quelle del sud dell' isola. Passa per queste due direttive l' azione dell' Italia in Sri Lanka, dopo il maremoto che ha colpito il sud-est asiatico: un' azione coordinata dal dipartimento della Protezione Civile che ha inviato nell' isola un team di esperti per valutare i primi interventi.
«Abbiamo la necessità di portare in salvo il maggior numero di nostri connazionali e il più velocemente possibile - ha spiegato il direttore generale del dipartimento, Agostino Miozzo, dopo un incontro con l' ambasciatore italiano, Salvatore Zocca - anche se le difficoltà per raggiungere le zone colpite non sono poche». «La situazione è grave - ha aggiunto l' ambasciatore - anche per via delle infrastrutture che non sono il meglio che ci si possa aspettare». In realtà i problemi sono ben più ampi, soprattutto per quanto riguarda la popolazione locale: non esiste di fatto una Protezione Civile e non è stata attivata alcuna unità di crisi per far fronte all' emergenza. Alcune zone del paese sono tutt' ora isolate.
Proprio per questo la Protezione Civile italiana ha approntato un piano di intervento in tre fasi. Domani in giornata dovrebbe partire un idrovolante da Colombo in direzione dalle città di Galle, una delle più colpite dal maremoto e allo stesso tempo zona in cui ci sarebbero decine di turisti italiani. Il personale avrà il compito di allestire un campo-base, per la raccolta dei nostri connazionale e da lì inviarli nella capitale per il ritorno in Italia, nel frattempo altri due team tenteranno di raggiungere le zone del sud dell' isola via terra: un primo gruppo seguirà la strada costiera che secondo diversi turisti rientrati a Colombo sarebbe interrotta in più punti - per raccogliere tutti gli italiani che troveranno lungo il cammino, mentre un secondo, che partirà stanotte, percorrerà con un autobus le strade interne del paese per raggiungere Galle. L' obiettivo, insomma, è chiaro: arrivare prima possibile per portare un po' di conforto agli italiani isolati facendo sentire la vicinanza dello Stato.
Dall' Italia, inoltre, arriverà domani nel pomeriggio un cargo con a bordo delle tende che serviranno per attrezzare il campo-base a Galle. E sullo stesso cargo viaggeranno anche gli aiuti destinati alle popolazioni locali, mentre Miozzo avrà nella mattinata di domani un incontro con il ministro della Sanità cingalese per verificare che vi siano ulteriori necessità. Sull' aereo ci saranno un' intera struttura ospedaliera di primo livello, un ospedale da campo vero e proprio che sarà inviato sempre nella cittadina del sud dell' isola. Per trasportare le attrezzature la Protezione Civile prenderà contatti con il ministero dell' Interno e quello della Difesa dello Sri Lanka per vagliare la possibilità di utilizzare gli elicotteri.
Previsti anche aiuti per le popolazioni del nord dell' isola, controllata dai tamil. Verranno inviati farmaci di prima necessità, materiale sanitario e strumenti di pronto soccorso. Una decisione questa presa al termine briefing all' ambasciata, per non creare problemi - vista la situazione politica nel Paese sia con le autorità governative sia con i tamil. Il cargo che trasporta gli aiuti si fermerà a Colombo fino al 29 dicembre: l' obiettivo è quello di dar modo al personale della protezione Civile di individuare il maggior numero di italiani rimasti isolati e di riportarli nel nostro Paese. Non è escluso inoltre che un altro velivolo venga inviato dall' Italia nel momento in cui si rendesse necessario aumentare il numero di posti a disposizione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo