Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 02:49

GDM.TV

i più visti della sezione

Federturismo: oggi sarebbero partiti 5000 turisti italiani, già sui luoghi almeno 3000

ROMA - Solo nella giornata di oggi sarebbero dovute essere circa 5 mila le partenze di italiani verso le aree interessate dal terremoto e dall'ondata di maremoto che ha colpito il sud est asiatico. Lo riferisce Costanzo Jannotti Pecci, presidente di Federturismo-Confindustria. «Sono numerosissimi gli italiani bloccati negli aeroporti di Malpensa e Fiumicino - spiega Jannotti Pecci - è stata istituita una sorta di "unità di crisi" delle agenzie di viaggi, coordinata da Assotravel, che si sta occupando degli italiani che sarebbero dovuti partire e di organizzare i rientri. Non abbiamo, al momento, notizie di decessi o dispersi ma solo di una persona ferita. Il problema è anche dato dai collegamenti telefonici che sono saltati anche se sono stati ripristinati alcuni collegamenti satellitari».
Jannotti Pecci ammette che questo per il settore è una danno grave. «La situazione - dice - è drammatica, soprattutto per la gente del posto. Per noi questo colpo non ci voleva proprio anche perchè il panico è ormai generalizzato e riguarda anche località dell'Oceano indiano non colpite dai fenomeni».
Generalmente i casi di calamità naturali sono i più dannosi per gli utenti, non essendovi responsabilità del tour che ha organizzato il viaggio, «ma in questa occasione - spiega Jannotti Pecci - qualcosa per i clienti si farà non credo ci sarà il meccanismo automatico della penalizzazione del cliente. Comunque questa questione - conclude - è secondaria e l'importante è riportare a casa i nostri connazionali». Il direttore di Assotravel, Andrea Granese, ricorda che partenze per le destinazioni nell'area colpita erano concentrate tutte tra ieri oggi e domani. «Stiamo chiamando - aggiunge - per verificare l'agibilità dell'aeroporto delle Maldive. Il volo di ieri infatti doveva atterrare nelle prime ore di oggi».
Per quanto riguarda i turisti italiani queste sono le valutazioni di Assotravel sul numero complessivo di presenze, tra pacchetti e tour individuali: Maldive: circa 1500, Sri Lanka: circa 1000, Indonesia (isole del nord): circa 200, India sud orientale: circa 50, Tailandia occidentale: circa 200.

Per l'Astoi, associazione di tour operatorin continuo contatto con la Farnesina, al momento non ci sono nè dispersi nè deceduti tra i turisti italiani che si trovano nell'area colpita dal terremoto e dal maremoto nel sud-est asiatico. Risulterebbero invece alcuni casi di persone ferite in modo non grave. «Si tratterebbe di tagli, escoriazioni non gravi - ha riferito Alberto Corti, direttore generale di Astoi - ma nulla che possa mettere a repentaglio la vita di queste persone». Complessivamente, nell'area colpita, sono circa 4 mila i turisti presenti con tour organizzati.
«Alle 6,30 di questa mattina - ha spiegato Corti - siamo riusciti a prendere contatti con tutti i responsabili presenti nelle aree coinvolte. Problemi vi sono stati alle Maldive e a Phuket, dove l'acqua è entrata nelle strutture e nello Sri Lanka dove ad essere colpita è stata una zona non frequentata dai turisti». Corti raccomanda agli italiani in partenza per quelle località di mettersi in contatto con i tour operator che hanno organizzato il viaggio o con la Farnesina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Raf e Umberto Tozzi si raccontano: segui la diretta

Raf e Umberto Tozzi, la strana coppia si racconta alla Gazzetta Rivedi la diretta

 
"Grazie per quello che fate e che avete fatto"Gli auguri di Rosso  capo di stato Maggiore

"Grazie per quello che fate e che avete fatto"
Gli auguri di Rosso capo di stato Maggiore

 
Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese per me è un orgoglio»

Frecce tricolori, parla il nuovo comandante Farina: «Essere pugliese? Un orgoglio»

 
Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

Gazzetta, la Procura di Catania a settembre: faremo l'impossibile per occupazione e rilancio

 
Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

Kids: torna a Lecce il festival per i più piccoli in nome dell'inclusione

 
pranzo

pranzo

 
Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo