Sabato 16 Gennaio 2021 | 16:51

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

Bariaccoglienza
Bari, 100 migranti eritrei trasferiti dalla Sicilia al Cara di Palese

Bari, 100 migranti eritrei trasferiti dalla Sicilia al Cara di Palese

 
LecceIl caso
L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

L'Alpino camminatore in giro per l'Italia fa tappa a Porto Cesareo: «Viaggio per sensibilizzare sulla sclerosi tuberosa»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Materala ripresa
Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e quello di Palazzo Lanfranchi

Matera, dal 18 gennaio riaprono i musei «Ridola» e di Palazzo Lanfranchi

 
Brindisiindagini dei CC
Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

Oria, vendono assicurazione online ma è una truffa: denunciati tre campani

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 
TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 

i più letti

Arresto Pietro Franzoso, l'assessore nel 2003 denunciò intimidazioni

BARI - Due intimidazioni, compiute a pochi minuti di distanza l'una dall'altra, furono denunciate il 3 novembre 2003 ai carabinieri dall' assessore regionale Pietro Franzoso, arrestato stasera.
Dapprima sconosciuti fecero scoppiare un ordigno rudimentale, forse confezionato con polvere da cava, dinanzi al cancello d' ingresso della villetta in cui abita a Torricella (Taranto). Lo scoppio distrusse il cancello e causò il panico in casa di Franzoso, dove l'intera famiglia stava dormendo. Pochi minuti dopo cinque colpi di pistola furono sparati contro il cancello di ingresso della ditta "Iris", che opera nel settore metalmeccanico, e che è di proprietà della moglie dell' assessore, Vittoria Giannuzzi.
L'ex assessore regionale ha fatto anche parte del pool di esperti, composto da poliziotti e carabinieri e coordinato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto, con il compito di indagare sui alcuni attentati incendiari compiuti a Torricella nella primavera scorsa, uno dei quali ai danni del fratello, Michele, sindaco del paese, al quale fu appiccato il fuoco ad una casa in ristrutturazione.
Lo scorso 20 agosto Michele Franzoso denunciò di aver subito un tentativo di rapina da parte di due persone, i quali in sella ad una motocicletta di grossa cilindrata e con il volto coperto con caschi gli avevano teso un agguato mentre rincasava a tarda ora. Uno dei due, secondo il racconto del primo cittadino ai carabinieri, armato, pretendeva la consegna di denaro che l'uomo avrebbe dovuto avere con sè, ma l'imprenditore rispose di aver appena consegnato l' incasso della sua stazione di rifornimento all' istituto di vigilanza di cui è anche proprietario. I malfattori a quel punto desistettero.
Nell' agosto del 2002 un ordigno rudimentale fu fatto scoppiare sotto la sede del municipio di Torricella.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400