Sabato 16 Gennaio 2021 | 04:36

Il Biancorosso

l'evento
Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno a tutti i nostri tifosi

Bari calcio, 113 anni del club. Il presidente: «Dedico il compleanno ai nostri tifosi»

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl processo
Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

Taranto, bimbo morto di tumore: indagati 9 dirigenti ex Ilva

 
Potenzala «trovata»
Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

Potenza, protesta ristoratori tra bicchieri di prosecco, musica e ironia

 
Barila scorsa notte
Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

Valenzano, ignoti rubano olio prodotto da terre confiscate alla mafia

 
Batemergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
Bari
Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

Tra Bari e Matera accordo di collaborazione su cultura, turismo e ambiente

 
LecceNel Leccese
Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

Otranto, scatola con 20kg di petardi trovata in bidone immondizia

 
BrindisiIl caso
Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

Brindisi, muore a 19 anni al Perrino: 2 medici indagati

 

i più letti

Castelli: «Temevo guai peggiori»

ROMA - Il Ministro della giustizia Roberto Castelli si è detto «soddisfatto» per il messaggio con il quale il Presidente della Repubblica ha rinviato alle Camere la legge di riforma dell' ordinamento giudiziario. «Temevo guai peggiori», ha aggiunto il Ministro, anche perché - ha detto - «abbiamo lavorato sempre sul limite». «Oggi sappiamo che per quanto riguarda il Quirinale non c'è un problema di incostituzionalità perché l'impianto non è incostituzionale». «Sappiamo che l'istituzione della scuola è costituzionale - aggiunge Castelli - c'è anche la copertura finanziaria». «E' meglio intervenire subito che non aspettare lo stillicidio della Corte». Per Castelli il Presidente ha operato «intervenendo dove doveva». «Il suo messaggio ci permette di migliorare la legge in tempi brevi e questo mi tranquillizza molto». «La legge - aggiunge - diventerà esecutiva in termini utili».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400