Mercoledì 12 Dicembre 2018 | 07:59

GDM.TV

i più visti della sezione

Nessun segno di violenza

FOGGIA - Sui corpi dei due gemellini morti stamane a Foggia non vi sarebbero segni esterni di violenza. E' quanto è trapelato dagli investigatori che sul posto stanno cercando di accertare le cause della morte dei due piccoli. Il medico legale, ad ogni modo, non ha ancora completato il suo lavoro di esame esterno dei corpi.
L'autopsia è stata fissata per domani mattina.
I due piccoli morti avrebbero compiuto cinque mesi il 25 dicembre.
A quanto si è saputo dagli investigatori, la mamma dei piccoli non aveva mai allattato al seno i bambini, perché non aveva latte. Li aveva fatti allattare, per quanto poteva, da una sua amica che aveva avuto un bambino all'incirca nello stesso periodo nel quale lei aveva avuto i gemellini. Aveva anche dato loro per vari mesi latte adatto a neonati, ma da qualche settimana, a causa dell'alto costo di questo alimento, aveva pensato di poterli svezzare, cominciando a dar loro comune latte vaccino.
La casa dei piccoli è molto fredda e umida e non ci sono allacciamenti alla rete del gas metano. Anche per questo un'altra delle ipotesi che vengono avanzate è la morte per assideramento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Strasburgo: gli spari, i morti, i blitz, la gente in fuga

Strasburgo: gli spari, il morto, i blitz, la gente in fuga

 
Calendario, l'uomo e la tecnologia

Calendario, l'uomo e la tecnologia

 
Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

Bisceglie, topo in ospedale sulla porta del reparto Infettivi

 
Calendario, storie e immagini

Calendario, storie e immagini

 
Rivivi la  "Mangusta" interforze

Rivivi la "Mangusta" interforze

 
Noi siamo la Marina: gli incursori

Noi siamo la Marina: gli incursori

 
Calendario, palombari e incursori

Calendario, palombari e incursori

 
Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, la diretta del prepartita

Bari - Troina: il punto con La Voce Biancorossa, diretta prepartita

 
Corrieri della droga: con i bus di linea da Milano la portavano in Puglia

Sui bus di linea da Milano in Puglia con la droga in valigia: 22 arresti VIDEO

 
Cristina, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la ciabattina

Cristina, 37 anni, da Laterza a La Spezia e ritorno per fare la «ciabattina»

 
Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

Sede Casapound sequestrata, il gip: «Pericolo nuove aggressioni fasciste»

 
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

Il Natale di Giovinazzo si accende con Christmas Lights

 
Il post partita di Cornacchini e Neglia

Il post partita di Cornacchini e Neglia