Lunedì 17 Dicembre 2018 | 15:30

GDM.TV

La sesta volta di Ciampi

ROMA - Con la decisione sulla riforma dell'ordinamento giudiziario è la sesta volta che Carlo Azeglio Ciampi in cinque anni e mezzo, si è avvalso del potere di rinviare una legge alle Camere, ai sensi dell'art. 74, primo comma, della Costituzione. Inoltre ha rinviato due decreti legislativi al governo, che ha subito apportato le opportune modifiche accogliendo le osservazioni del capo dello Stato. Le motivazioni vanno dall'eccesso di delega, alla copertura finanziaria, al contrasto con normative generali. Ecco l'elenco dei precedenti rinvii:

22 luglio 1999 - Il decreto legislativo sulla riforma del Coni e il decreto legislativo sul riordino dell'Istituto di Astrofisica sono rinviati al governo dal presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, in carica da due mesi. Il capo dello Stato ha riscontrato un eccesso di delega nelle norme sull'incompatibilità a rivestire cariche sociali, in entrambi gli Enti, per alcune categorie (sindaci, parlamentari, consiglieri regionali, eccetera).
2 dicembre 2000 - La legge «Norme in materia di organizzazione personale sanitario» contraddiceva il carattere pubblicistico della contrattazione collettiva nel settore.
25 gennaio 2002 - il Decreto Legge sulle «Disposizioni urgenti per superare lo stato di crisi per il settore zootecnico, per la pesca e per l'agricoltura» prevedeva la proroga di un termine già scaduto.
5 novembre 2002 - La legge che dettava «Disposizioni in materia di incompatibilità dei consiglieri regionali» riguardava materia riservata alla legislazione regionale.
10 aprile 2003 - La legge sugli «Interventi in materia di qualità della regolazione, riassetto normativo e codificazione. Legge di semplificazione 2001», approvata dal Senato il 19 marzo scorso, non rispetta l'obbligo di quantificare le maggiori spese a carico dell'erario e di indicare, di conseguenza, i capitoli di spesa nel bilancio dello Stato.
Inoltre il 15 giugno 2002 il presidente Ciampi promulgò la legge che prevedeva l'istituzione di «infrastrutture Spa» e «Patrimonio dello stato Spa» inserite nel decreto legge «salva deficit», ma inviò contestualmente una lettera al presidente del Consiglio Berlusconi con alcune osservazioni.
Il 15 dicembre 2003,il presidente della Repubblica Ciampi ha chiesto alle Camere una nuova deliberazione sulla legge Gasparri («Norme di principio in materia di assetto del sistema radiotelevisivo e della Rai - Radiotelevisione italiana Spa, nonché delega al Governo per l'emanazione del testo unico della Radiotelevisione»). Fra le motivazioni: il contrasto con una sentenza della Corte Costituzionale; la mancata indicazione di termini temporali e di sanzioni da applicare in caso di inosservanza della legge stessa; il richiamo a un decreto legge dichiarato incostituzionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Inaugura il Villaggio di Babbo Natale: luci, musica e file di un'ora per incontrarlo

Luci, musica e lunghe file per incontrare Babbo Natale: inaugurato il Villaggio

 
"Cane Secco" si lancia col paracadutelo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

"Cane Secco" si lancia col paracadute
lo youtuber tra le braccia dei Carabinieri

 
Afghanistan, il ministro Trentaporta il saluto di tutto il Paese

Afghanistan, il ministro Trenta
porta il saluto di tutto il Paese

 
Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolosul set dello sceneggiato "I due soldati"

Afghanistan, i bersaglieri della Pinerolo
sul set dello sceneggiato "I due soldati"

 
Afghanistan, le immagini del ministro Trentain occasione del saluto della Brigata Pinerolo

Afghanistan, le immagini del ministro Trenta
in occasione del saluto della Brigata Pinerolo

 
Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

Nuovo video per BandAdriatica, Elisa canta con Calcutta, il progetto Party Hard racconta Taranto

 
Rotonda - Bari:  il punto con La Voce Biancorossa, segui la diretta

Rotonda - Bari: il punto con La Voce Biancorossa Rivedi la diretta

 
Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

Torre Guaceto: masseria rurale trasformata in resort, sequestri

 
Decennale della Regia Aeronauticail Re passa in rassegna 4mila piloti

Decennale della Regia Aeronautica
il Re passa in rassegna 4mila piloti

 
Il bimotore Savoia Marchetti S 55uno dei simboli del progresso italiano

Il bimotore Savoia Marchetti S 55
uno dei simboli del progresso italiano

 
Inaugurazione aeroporto di Bariintitolato a Umberto di Savoia

Inaugurazione aeroporto di Bari
intitolato a Umberto di Savoia