Martedì 26 Gennaio 2021 | 16:39

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariemergenza Covid
Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

Bari, Sos lanciato dalle guide turistiche: «Siamo senza lavoro da due anni»

 
PotenzaL'appello
Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

Basilicata, riapertura scuole: «Sui trasporti serve massima attenzione»

 
FoggiaControlli dei CC
Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

Rignano Garganico, 8 persone sorprese in bar sprovvisto di licenza: fioccano multe e sanzioni

 
TarantoIl virus
Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

Covid 19 a Taranto, positivi docenti del Conservatorio: sospese le lezioni

 
HomeIl caso
Crolla solaio di un capannone a S. Michele Salentino: un morto. Altri sotto le macerie

Crolla solaio di un capannone a San Michele Salentino: un morto. Altre persone sotto le macerie: 4 feriti gravi

 
LecceIl caso
Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

Lecce, donna morì cadendo dalle scale mentre lavorava: 6 indagati

 
BatL'incidente
Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

Barletta, furgone contro autocarro sulla Sp 21: muore agricoltore 73enne

 
MateraIl caso
Reati contro la Pubblica Amministrazione a Matera: 11 arresti e sequestrati 8,2 mln

Matera, truffa per fondi pubblici in agricoltura: 11 arresti, tra loro funzionari Ismea e Regione Basilicata. 22 indagati e sequestrati 8,2 mln. Le intercettazioni VD

 

Arresti per mafia in Basilicata - Interrogati un giornalista e un fotografo. La preoccupazione di Ordine dei Giornalisti e Assostampa

POTENZA - L' Ordine dei Giornalisti e l' Assostampa della Basilicata, in una nota, hanno espresso «preoccupazione per l' agibilità e la garanzia dell' esercizio del diritto-dovere di cronaca», dopo che un giornalista e un fotografo sono stati interrogati oggi a Potenza dal Procuratore Generale della Repubblica, in conseguenza di un esposto presentato da avvocati potentini.
OdG ed Assostampa, è scritto nel comunicato, «si augurano che i giornalisti non vengano considerati come vasi di coccio in mezzo a vasi di ferro».
«In un clima caratterizzato da tensioni e lacerazioni fra poteri e soggetti istituzionali - prosegue la nota - qual è quello che si è venuto a creare, nel corso delle ultime settimane, in Basilicata, l' Ordine e l' Assostampa - pur impegnati perchè l' esercizio del diritto di informazione sia sempre improntato al pieno rispetto di diritti e garanzie di tutti i cittadini (anche se protagonisti di vicende giudiziarie), senza spettacolarizzazioni e senza sentenze anticipate a mezzo stampa - rigettano il tentativo di portare attacchi gratuiti nei confronti degli operatori dell'informazione».
Ordine e sindacato dei giornalisti lucani «condannano la semplificazione strumentale di chi vorrebbe attribuire responsabilità a chi racconta i fatti, piuttosto che a quelli che ne sono eventuali protagonisti» e «auspicano che la gravità e la delicatezza del momento inducano tutti a impegnarsi nel suo superamento attraverso il pieno rispetto di ruoli e funzioni, in modo da recuperare un clima di serenità e di rinnovato equilibrio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400